Il Gran ballo delle debuttanti in onda domani su Canale 5

Danzare in abito bianco: un sogno

02/03/2003 in Attualità
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Laura Di Paolo

Ore 20.30, piaz­za Tre novem­bre ad Arco: la macchi­na del tem­po com­in­cia a fun­zionare ed inizia il sog­no di ven­ti gio­vani cop­pie, che sal­go­no su sfar­zose car­rozze per recar­si al Gran Bal­lo ove faran­no il loro debut­to uffi­ciale in soci­età. Nel salone delle feste del Cas­inò munic­i­pale, per l’oc­ca­sione ric­co di addob­bi e com­po­sizioni di fiori, fat­ti giun­gere apposi­ta­mente dal­la cit­tà di San­re­mo, i numerosi ospi­ti, alcu­ni vesti­ti con cos­tu­mi d’e­poca, stan­no in trep­i­dante attesa.Come per incan­tes­i­mo, gli invi­tati ven­gono cat­a­pul­tati nel 1876, epoca in cui la cit­tà di Arco conobbe il suo peri­o­do di splen­dore gra­zie all’­opera del­l’Ar­cid­u­ca Alber­to d’As­bur­go e Lore­na. Il Gran Bal­lo delle debut­tan­ti era, per la nobiltà euro­pea e la ric­ca borgh­e­sia emer­gente, l’oc­ca­sione per far entrare nel­l’al­ta soci­età le loro figlie. Con la stes­sa ten­sione che agi­ta­va gli ani­mi un sec­o­lo e mez­zo fa, ecco far ingres­so nel­la sala del Cas­inò le gio­vani ragazze, accom­pa­g­nate dagli del Coman­do Truppe Alpine di Bolzano, pre­ce­dute dal­la loro mad­ri­na, Mon­i­ca Gabriel­li (Miss Trenti­no) e Pietro Annic­chiari. Dal­l’al­to, l’orches­tra d’Archi del “Caf­fè Con­cer­to Strauss” suona incan­tevol­mente il “Rosen aus dem Süden” (Rose dal Sud), un vien­nese valz­er tra le opere più mastodon­tiche del grup­po Strauss. Con estrema leg­gerez­za, tra gli applausi, le gio­vani cop­pie dan­zano sulle note di ques­ta sug­ges­ti­va melo­dia, dan­do for­ma ad arti­co­late core­ografie. Inter­vis­tate, le ragazze, prove­ni­en­ti da tut­to il Bas­so Sar­ca, si mostra­no entu­si­aste per aver parte­ci­pa­to a ques­ta ser­a­ta, che, com’è ormai tradizione, arric­chisce il ciclo di even­ti del arcense. «E’ sta­ta un’es­pe­rien­za fan­tas­ti­ca, molto diver­tente, un’oc­ca­sione anche per fare nuove ami­cizie ed è per questo ho deciso di parte­ci­pare anche quest’an­no», dichiara Sara Bas­set­ti, accom­pa­g­na­ta da Giuseppe Floridia. «E’ sem­pre sta­to il mio sog­no poter­mi vestire con un abito bian­co e dan­zare come stasera» affer­ma Anna Remon­di­ni, una delle parte­ci­pan­ti al Bal­lo. «Ho deciso di parte­ci­pare per­ché mi è sta­to con­siglia­to, mi ave­vano assi­cu­ra­to che sarebbe sta­ta una bel­la espe­rien­za, e così è sta­to» riv­ela Eleono­ra Iovinel­la. Bar­bara Eccel rac­con­ta che «le prove sono state molto intense, anche per­ché la nos­tra inseg­nante è sta­ta mala­ta per un cer­to peri­o­do. Nonos­tante l’al­lena­men­to sia sta­to molto duro, ce l’ab­bi­amo fat­ta anche per­ché tra noi si è cre­ato un gran sen­so di col­lab­o­razione e i nos­tri cav­a­lieri sono sta­ti degli otti­mi bal­leri­ni». La ser­a­ta è pros­e­gui­ta sulle note del­l’orches­tra d’archi Caf­fè Con­cer­to Strauss e anche con una lun­ga sfi­la­ta di abiti estivi, offer­ta da Toni Buba, stilista di . Il Gran bal­lo sarà trasmes­so su Canale 5 domani pomerig­gio, dalle 17 alle 18.30, nel­l’am­bito del pro­gram­ma Veris­si­mo.

Parole chiave: - -