Delfini d’Acciao, sommergibili in Adriatico, in mostra a Desenzano del Garda

Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Il sommergibile Delfino è un battello speciale. Per la mostra di Desenzano è stato allestito, con l’Associazione www.betasom.it, il prototipo di un nuovo pannello che tratta la storia del primo sommergibile italiano. Oltre all’esposizione scritta ci sono un video e un modello che aiutano a comprendere l’evoluzione, che nel giro di 30 anni, lo ha portato da prototipo a partecipare a una guerra mondiale.

L’Amministrazione Comunale di Desenzano del Garda ha aderito al programma delle manifestazioni organizzate da A.N.M.I, Associazione Nazionale Marinai d’Italia, in particolare dal Gruppo locale “S.T.V. Tito Malaguti”, ospitando il prestigioso Raduno Interregionale con le delegazioni di Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, preceduto da una ricca offerta di iniziative che si svolgeranno lungo tutto il fine settimana dal 14 al 16 settembre 2018.

Venerdì 14 settembre, alle ore 17.00, presso la galleria civica G.B. Bosio di Palazzo Todeschini, verrà inaugurata la mostra interattiva “Sommergibili in Adriatico”, che resterà aperta fino al 23 settembre, con l’allestimento dei Sommergibili Monfalcolesi e Spot prima Guerra Mondiale.

Sabato 15 settembre, alle ore 9.30, nella sala Pelèr di Palazzo Todeschini, si terrà la conferenza “I Sommergibili italiani…ai giorni d’oggi” a cura del prof. Marco Gemignani, docente di storia militare presso l’accademia navale di Livorno.

A seguire, alle ore 18.30, i Marinai parteciperanno alla Santa Messa in Duomo. La sera, alle ore 21.00, presso il Teatro Alberti, è previsto il concerto della Banda Dipartimentale della Marina Militare di La Spezia. Infine, domenica 16 settembre si svolgerà il Raduno Interregionale ANMI. Dopo l’arrivo delle delegazioni ed il loro ammassamento presso il Porto Maratona, alle ore 10.15 è in previsione la partenza della colonna con il defilamento per le vie del centro storico, una sosta per la deposizione della corona presso il monumento ai Combattenti ed al Gen. Achille Papa, fino a raggiungere il Monumento ai Caduti del Mare, al parcheggio Maratona, intorno alle 11.40: qui ci sarà l’alza bandiera, la deposizione della corona e, a conclusione, l’allocuzione delle Autorità.

Commenti

commenti