Depurazione Garda, Gelmini: “primo risultato raggiunto, giornata storica per il lago”

20/12/2017 in Attualità
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Ques­ta è una gior­na­ta stor­i­ca per il Lago di Gar­da. Oggi, a Roma, è sta­to fir­ma­to l’accordo di pro­gram­ma rel­a­ti­vo al nuo­vo impianto di depu­razione, des­ti­na­to a man­dare in pen­sione l’attuale, che risale agli anni ’80, e tute­lare l’intero eco­sis­tema del baci­no. Si trat­ta di un pri­mo risul­ta­to rag­giun­to gra­zie al lavoro mes­so in cam­po da sin­daci del ter­ri­to­rio, Comu­nità del Gar­da, Provin­cia di Bres­cia, Regione Lom­bar­dia, Regione Vene­to e Gov­er­no.

Il nos­tro pri­mo obi­et­ti­vo era sta­bi­liz­zare, con la fir­ma del­la con­ven­zione, il finanzi­a­men­to di cen­to mil­ioni di euro annun­ci­a­to dal Min­istro dell’Ambiente Gal­let­ti, che ringrazio per l’impegno pro­fu­so in questi mesi. Ora entri­amo nel­la fase attua­ti­va del prog­et­to e il lavoro da fare è anco­ra tan­to. Con il sup­por­to dei sin­daci del ter­ri­to­rio, con­tin­uer­e­mo a lavo­rare per far sì che l’opera di col­let­tazione e depu­razione delle acque del Gar­da diven­ti realtà. Come Comu­nità del Gar­da non fare­mo man­care il nos­tro impeg­no per­ché abbi­amo a cuore il nos­tro ter­ri­to­rio”.

 

 

Commenti

commenti