L’amministrazione comunale ha avviato una sottoscrizione aperta a tutti per aiutare le popolazioni dei tre comuni più colpiti dal sisma del 24 agosto in Italia centrale, mentre i volontari, coordinati dalla Polizia locale, sono pronti a intervenire in caso di bisogno.

Desenzano del Garda in aiuto ai terremotati

Di Redazione

L’amministrazione comu­nale di Desen­zano del Gar­da man­i­fes­ta la pro­pria sol­i­da­ri­età alle popo­lazioni dell’Italia cen­trale, che nel­la notte del 24 agos­to scor­so han­no per­so tut­to nel gravis­si­mo ter­re­mo­to che ha col­pi­to le provin­cie di Rieti, Ascoli Piceno e Peru­gia, tra cui han­no per­so la vita molti bambini.

«Alla com­mozione deve subito seguire l’azione – dichiara il sin­da­co desen­zanese –. La macchi­na del­la sol­i­da­ri­età è scat­ta­ta pronta­mente a liv­el­lo nazionale, in tut­to il nos­tro Paese, e anche la nos­tra comu­nità vuole essere conc­re­ta­mente vic­i­na alle popo­lazioni più col­pite dal sis­ma, nei tre comu­ni di Ama­trice, Accu­moli e Pescara del Tron­to. L’appello a parte­ci­pare è riv­olto a tut­ti: concit­ta­di­ni, tur­isti, aziende, associazioni…».

È sta­ta delib­er­a­ta oggi (25 agos­to 2016) dal­la giun­ta comu­nale e aper­ta dal sin­da­co e dagli asses­sori con un ver­sa­men­to per­son­ale la sot­to­scrizione per portare aiu­ti a questi tre comu­ni, attra­ver­so i loro pri­mi cit­ta­di­ni. «Affider­e­mo quan­to rac­colto a Desen­zano diret­ta­mente ai sin­daci dei pae­si – con­tin­ua Leso – per­ché sono i pri­mi con cui i cit­ta­di­ni si rap­por­tano e che conoscono real­mente le esi­gen­ze dei loro territori».

La sot­to­scrizione rimar­rà aper­ta fino al 30 set­tem­bre 2016 con pos­si­bil­ità di effet­tuare un bonifi­co sul con­to cor­rente del Comune (IBAN IT14G0503454462000000044424) oppure di fare il ver­sa­men­to alla Tesore­ria comu­nale pres­so lo sportel­lo del Ban­co Popo­lare in piaz­za Mat­teot­ti a Desen­zano, speci­f­i­can­do la causale “Aiu­to ai ter­re­mo­tati dell’Italia centrale”.

La ha comu­ni­ca­to for­mal­mente alla – Direzione Gen­erale del­la – la disponi­bil­ità a inviare in loco pro­prio per­son­ale, come già fat­to in occa­sione del ter­re­mo­to all’Aquila nel 2009. La Polizia munic­i­pale ha inoltre offer­to la pro­pria disponi­bil­ità a rac­cogliere, stoc­care e trasportare mate­ri­ali di pri­ma neces­sità come coperte/vestiario inti­mo e calze/prodotti per l’igiene per­son­ale, coor­di­nan­do il lavoro delle asso­ci­azioni desen­zane­si che han­no già mes­so a dis­po­sizione mag­a­zz­i­ni, automezzi e volontari.