Desenzano entra ufficialmente nel “club” dei “Comuni virtuosi”.

Desenzano del Garda è l’80° Comune virtuoso d’Italia

Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Lo scor­so 14 mar­zo il diret­ti­vo dell’Associazione nazionale ha accetta­to la can­di­datu­ra del­la nos­tra cit­tà e Desen­zano è l’80° Comune vir­tu­oso d’Italia (in ordine di iscrizione all’As­so­ci­azione). La richi­es­ta era sta­ta approva­ta all’unanimità dal con­siglio comu­nale di fine feb­braio, com­ple­tan­do l’iter di ade­sione gra­zie alla sod­dis­fazione di una serie di req­ui­si­ti nec­es­sari.

«È un impor­tante tra­guar­do per la nos­tra cit­tà – com­men­ta il sin­da­co – al cui rag­giung­i­men­to l’amministrazione ha lavo­ra­to sin dal­la sua pri­ma delib­era di giun­ta, con cui è sta­to pos­si­bile riscri­vere il Pgt di Anel­li, ren­den­do­lo a con­sumo zero. Questo riconosci­men­to è un’ulteriore spin­ta a pros­eguire sul­la stra­da avvi­a­ta e a imple­mentare sem­pre più le azioni vir­tu­ose per miglio­rare la qual­ità dell’ambiente e la vita dei cit­ta­di­ni: Desen­zano pun­ta a un futuro sem­pre più sosteni­bile».

È pro­prio lo stop al con­sumo di suo­lo agri­co­lo, con l’incentivazione al recu­pero di quel­lo esistente, uno dei req­ui­si­ti basi­lari per essere con­sid­er­a­to “comune vir­tu­oso”, a cui si aggiun­gono la riduzione dell’impronta eco­log­i­ca del­la macchi­na comu­nale, la mobil­ità sosteni­bile, una cor­ret­ta ges­tione dei rifiu­ti e l’incentivazione di nuovi stili di vita sobri e sosteni­bili. Nell’estate 2013 è sta­to fir­ma­to a Brux­elles il Pat­to dei Sin­daci, per la riduzione del­la pro­duzione di CO²: un prog­et­to che coin­volge un sogget­to pri­va­to e che con­sen­tirà al Comune desen­zanese di ridurre il con­sumo di ener­gia per il riscal­da­men­to degli edi­fi­ci e l’illuminazione pub­bli­ca, abbat­ten­do le emis­sioni di CO².

Rien­tra­no in quest’ottica anche gli inves­ti­men­ti per la mobil­ità ciclope­donale e l’adozione del­la rac­col­ta rifiu­ti “por­ta a por­ta” su tut­to il ter­ri­to­rio cit­tadi­no, sis­tema esplici­ta­mente indi­ca­to dall’Associazione Comu­ni vir­tu­osi. Oggi, con­clude il sin­da­co Rosa Leso, «se Desen­zano è l’80° Comune vir­tu­oso d’Italia, lo dob­bi­amo anche alla col­lab­o­razione dei cit­ta­di­ni e delle asso­ci­azioni del nos­tro ter­ri­to­rio».

 

Parole chiave: