Il 19 febbraio luci spente al Castello, a villa Brunati e sul lungolago. L’edizione 2016 è dedicata anche alla mobilità sostenibile

Desenzano del Garda si “illumina di meno” per il risparmio energetico

Parole chiave:
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Per il quarto anno consecutivo il Comune di Desenzano del Garda, su iniziativa dell’Assessore all’Ecologia Maurizio Maffi, aderisce a “M’illumino di meno”, la giornata internazionale per il risparmio energetico lanciata dalla trasmissione “Caterpillar” di Radio2, che festeggia la dodicesima edizione ed ha ottenuto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il Patrocinio del Parlamento Europeo, del Senato e della Camera dei Deputati, oltre all’adesione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

L’invito è quello di aderire ad un simbolico “silenzio energetico” venerdì 19 febbraio 2016. La data è stata scelta per ricordare l’ entrata in vigore del Protocollo di Kyoto, il 16 febbraio 2005.

I punti fermi dell’iniziativa si confermano quelli di sempre: il racconto delle migliori pratiche nell’ambito del risparmio energetico in Italia e all’estero, la mappatura radiofonica delle migliaia di adesioni alla campagna e, durante la diretta radiofonica della trasmissione “Caterpillar” del 19 febbraio, i collegamenti con le varie città in cui avverranno gli spegnimenti che simbolicamente rappresentano un’attenzione alla riduzione dei consumi.

L’edizione di quest’anno è dedicata in particolare al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione Bike the Nobel, la campagna per candidare la bicicletta a Premio Nobel per la Pace.

Dopo aver spento i più noti monumenti delle città italiane ed europee nelle passate edizioni, la campagna propone a istituzioni, cittadini e aziende di rendere visibile la propria attenzione al tema della sostenibilità spegnendo le luci di piazze, vetrine, uffici, aule e abitazioni, tra le 18 e le 19.30, durante la messa in onda della trasmissione.

Quest’anno, un invito particolare è quello di basare la propria adesione anche al tema della mobilità sostenibile, promuovendo l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico.

A Desenzano l’adesione all’iniziativa sarà visibile con lo spegnimento, tra le 18 e le 19.30 di venerdì 19, dell’illuminazione del Castello, di Villa Brunati e di parte del lungolago.

“Prosegue intanto” – dichiara l’Assessore Maffi  – “il piano di efficientamento energetico della città: sono state sostituite 6 centrali termiche e la riqualificazione dei punti luce, già a buon punto, verrà presto integrata con i servizi di telecontrollo”.

 

Parole chiave:

Commenti

commenti