Un'occasione per vedere come eravamo, ma soprattutto per conoscere come era la capitale del basso lago e in generale tutto il territorio gardesano

Desenzano e lago mostra di ricordi

Di Luca Delpozzo
S.M.

Un’oc­ca­sione per vedere come erava­mo, ma soprat­tut­to per conoscere come era la cap­i­tale del bas­so lago e in gen­erale tut­to il ter­ri­to­rio garde­sano. Va sot­to il tito­lo di «Desen­zano e il Gar­da in car­toli­na» l’in­ter­es­sante mostra che si apre sta­mane alle ore 11 nel­la gal­le­ria civi­ca di palaz­zo Tode­s­chi­ni, per inizia­ti­va del­l’asses­so­ra­to alla cul­tura. In vet­ri­na ci saran­no preziosi pezzi che ricostru­iran­no la sto­ria del lago dal 1898 al 1950, attra­ver­so quel­lo che un tem­po era il mez­zo più usato e ric­co di fas­ci­no per far conoscere i nos­tri sposta­men­ti tur­is­ti­ci. La rasseg­na, cura­ta da Loren­zo Cipriani,è aper­ta dal mart­edì alla domenica.