Sarà anche innocua, ma l'anabaena è orrenda

Desta preoccupazione l’anabaena nel Garda

26/07/2000 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Sarà anche innocua, ma l’an­abae­na è orren­da. La sedu­ta di con­siglio comu­nale già fis­sa­ta per il 10 agos­to si aprirà con l’e­same di una mozione, pri­mo fir­matario Pao­lo Mat­teot­ti e sot­to­scrit­ta poi da tut­ti i capi­grup­po. Eccone il testo avvi­a­to ad un’ap­provazione unanime. «Il con­siglio comu­nale ren­den­dosi con­to del­la grav­ità del fenom­e­no «alga gial­la» da col­le­gar­si all’ec­cezionale svilup­po del­l’al­ga anabae­na, pur con­sapev­ole che la mas­sa algale non è di pregiudizio per la salute e che res­ta garan­ti­ta la bal­ne­abil­ità del Gar­da trenti­no; ed essendo a conoscen­za del fat­to che il fenom­e­no è da attribuir­si al rimesco­la­men­to totale delle acque (ver­i­fi­catosi pure nel 1999, con man­i­fes­tazioni di minore entità), ritiene che il per­du­rare del fenom­e­no nel­l’at­tuale sta­gione ed il suo ripeter­si negli anni a venire pos­sa essere di grave pregiudizio per l’e­cono­mia del­l’Al­to Gar­da e del Bena­co intero in quan­to com­pro­mette l’aspet­to pae­sag­gis­ti­co e l’im­mag­ine delle nos­tre acque, impeg­na la Giun­ta e il sin­da­co ad atti­var­si imme­di­ata­mente pres­so tut­ti gli organi ammin­is­tra­tivi e di tutela del per ver­i­fi­care, allo sta­to delle conoscen­ze attuali, quali sono i fat­tori di svilup­po del­l’al­ga, quali le prob­a­bil­ità che il fenom­e­no si ripeta e quali gli inter­ven­ti ipo­tiz­z­abili per riportare il Bena­co al suo aspet­to naturale».

Parole chiave: