Dieci anni per la scuola di musical Controscena di Lazise

10/10/2015 in Attualità
Di Sergio Bazerla

Dieci anni e sem­bra­va ieri. Nasce­va al Cen­tro Gio­vanile Par­roc­chiale la scuo­la di musi­cal Con­trosce­na qua­si per scher­zo gra­zie ad una idea bale­na­ta nel­la mente di un eclet­ti­co bal­leri­no e reg­ista quale è Enzo Forleo.

Si sono pas­sati dieci anni e non li ho neanche visti — dichiara sod­dis­fat­to Enzo For­leo — e da scuo­la di musi­cal oggi Con­trosce­na è una sor­ta di accad­e­mia sud­di­visa in quat­tro set­tori: musi­cal, teatro, dan­za e stru­men­ti musi­cali. Siamo oggi in dici­as­sette maestri, tut­ti esper­ti pro­fes­sion­isti che lavo­ra­no pres­so la sede di local­ità Saline da quat­tro anni. Ed abbi­amo ben 250 allievi che ogni anno costru­is­cono insieme a noi la scuola.”

Vi parte­ci­pano bam­bi­ni dai tre anni in su e nes­sun divi­eto, neanche ai novantenni.

For­leo è rag­giante per i due lus­tri del­la sua Con­trosce­na. “Si sono molto stan­co per aver lavo­ra­to moltissi­mo ques­ta estate — sot­to­lin­ea sod­dis­fat­to — per­ché ho inter­pre­ta­to Mer­cuzio in Romeo e Giuli­et­ta al Teatro Sta­bile Vene­to con la regia di Pao­lo Vale­rio. Ma ne è val­sa la pena. Tut­ta espe­rien­za da trasmet­tere alla scuo­la di Lazise.”

Ed a Con­trosce­na ci sono sem­pre nuovi ospi­ti ed esper­ti. Fra loro Mar­co Man­ca e Rober­to Zibet­ti , attori e reg­isti ormai di fama nazionale. E non solo. Grande ani­ma anche Rita Pavanel­lo che da anni sostiene il forte impeg­no di For­leo. “E’ gra­zie anche al suo con­trib­u­to — sog­giunge Fore­lo — che siamo rius­ci­ti a crescere ed a far­ci conoscere. Ed abbi­amo anche agguan­ta­to bei pre­mi: in Valpo­li­cel­la, a Firen­ze, a Verona. Dieci anni spe­si bene. Ma Con­trosce­na è anche un luo­go di ami­cizie e otti­mi rap­por­ti. Zoc­co­lo duro sono gli attori che han­no con me impara­to a fare il musi­cal. Con loro c’è sem­pre una inte­sa perfetta. ”

Con­trosce­na ha allesti­to uno spet­ta­co­lo spe­ciale il decen­nale e per  ricor­dare Fabio Raguzzi, l’asses­sore di Tor­ri del Bena­co recen­te­mente scom­par­so per una ter­ri­bile malat­tia. Pres­so il teatro comu­nale alle 17,00 di domeni­ca 4 otto­bre ci saran­no i ragazz­i­ni con gli Stril­loni di Newsies, men­tre alle 21,00 gli allievi più gran­di con Frankstein. Lo spet­ta­co­lo è des­ti­na­to ad aiutare la Croce Bian­ca di Tor­ri del Bena­co per l’ac­quis­to di una nuo­va ambu­lan­za pro­prio per ricor­dare Fabio Raguzzi che ha spe­so moltissime energie per questo sodal­izio e per la comu­nità torresana.

Ser­gio Bazerla