La diocesi dispone il trasferimento

Domani il Duomo saluta don Adelino

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Desenzano del Garda

La comu­nità par­roc­chiale del Duo­mo si sta muoven­do per salutare nel migliore dei modi la parten­za di don Adeli­no Campedel­li, l’amato par­ro­co, e per accogliere il suo suc­ces­sore, don Gian­ni Paset­to, 65 anni. In agos­to la Dio­ce­si di Verona, dal­la quale dipende Desen­zano, ha dis­pos­to una serie di trasfer­i­men­ti. Tra questi, nel Gar­da, la par­roc­chia del Duo­mo di San­ta Maria Mad­dale­na di Desen­zano e quel­la di Poz­zolen­go, ret­ta da don Pier­gior­gio Mor­taro, 52 anni, al quale suben­tr­erà don Rober­to Agos­ti­ni, 59 anno, ex mis­sion­ario. Don Adeli­no reg­gerà la chiesa di fuori le Mura di Verona. Las­cia Desen­zano dopo nove anni. Domani, alle 11.30, sarà cel­e­bra­ta una Mes­sa solenne in Duo­mo. Al ter­mine con­viv­io all’albergo Riv­iera (preno­tare in Canon­i­ca). Saba­to 21 sarà orga­niz­za­to un pull­man (parten­za alle 17 dall’imbarcadero) per accom­pa­gnare il par­ro­co a Verona. Quan­to al suo suc­ces­sore, don Gian­ni Paset­to, che proviene dal­la chiesa scalig­era di San Nazaro, farà il suo ingres­so nel Duo­mo domeni­ca 29: alle 10 cele­br­erà la pri­ma Mes­sa davan­ti ai nuovi par­roc­chi­ani. Anche in Vene­to fer­vono i prepar­a­tivi per fes­teggia­re l’arrivo del nuo­vo par­ro­co di San Giuseppe fuori le Mura e per accom­pa­gnare con due pull­man don Gian­ni Paset­to sulle rive del Garda.

Parole chiave: