Teatro, "Arlecchino malato d'amore"

Domani sera (venerdì) sul lungolago di Lugana

31/08/2000 in Spettacoli
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Set­tem­bre ris­er­va anco­ra parec­chie sor­p­rese in tema di man­i­fes­tazioni e spet­ta­coli. Intan­to, domani ven­erdì 1 set­tem­bre sul lun­go­la­go di Lugana si tiene lo spet­ta­co­lo “Arlecchi­no Mala­to d’Amore” a cura di Daniele Corte­si, di Berg­amo. L’ap­pun­ta­men­to è alle 21.15 (ingres­so gratuito).sabato 2, alle 21, ci si spos­ta invece nel­la cen­tralis­si­ma piaz­za Car­duc­ci dove la Scuo­la di Dan­za diret­ta da darà Veneri, offrirà l’at­te­so sag­gio delle allieve. E’ questo un appun­ta­men­to tradizionale che la bra­va inseg­nante bres­ciana pro­pone ogni anno nel cen­tro di Sirmione.Domenica 3, altro spet­ta­co­lo di dan­za clas­si­ca con le allie­vo del­l’As­so­ci­azione Cul­tur­ale Pro­fes­sione Dan­za: l’ap­pun­ta­men­to è alle 21. Dal 5 al 18 set­tem­bre si tiene una mostra per­son­ale di E. Rober­ti, nel­la Sala Civi­ca di piaz­za Flaminia, sem­pre nel cen­tro stori­co del­la località.Il 6 set­tem­bre a Lugana atte­so con­cer­to rock (soprat­tut­to dai gio­vanis­si­mi) con il Fes­ti­val Rock, che ter­rà ban­co anche la sera suc­ces­si­va giovedì 7. ven­erdì 8 set­tem­bre, aLu­gana, altro tradizionale appun­ta­men­to: la Fes­ta del­l’U­va dall’8 al 10 set­tem­bre. Tre ser­ate dense di spet­ta­coli ed intrat­ten­i­men­ti e buona cuci­na locale. La quest’an­no si prevede rosea nelle terre del Lugana, inevitabile una grandiosa festa.Il mese pros­egue con il con­cer­to di chi­tar­ra clas­si­ca saba­to 16, ore 21, nel­la Chiesa di S. Maria del­la Neve con il duo Emilio Arfarà e Mar­co Rivara. L’in­gres­so è gra­tu­ito. Inter­es­sante mostra quel­la con gli artisti Tur­ri­ni, Raineri. Rossi e Bor­toli, dal 19 al 28 set­tem­bre nel­la sala civi­ca di piaz­za Flaminia. Quin­di la Rasseg­na di Cori alle 21 di saba­to 23 nel­la Chiesa di S. Francesco a Colombare.Infine, la ser­a­ta con­clu­si­va del Pre­mio gior­nal­is­ti­co “Cat­ul­lo” che quest’an­no richi­amerà a Sirmione tele­vi­sioni ital­iane ed estere. A pre­siedere la giuria Bruno Ves­pa che pre­mierà il con­dut­tore del­la trasmis­sione più vota­ta dai cen­to gran­di elet­tori (giuria popo­lare) e la tes­ta­ta inter­nazionale. La cer­i­mo­nia si ter­rà al Pala­con­gres­si saba­to 30 settembre.

Parole chiave: -

Commenti

commenti