Due pullman a Roma per il santo Comboni. Nella parrocchiale maxi-schermo per seguire la cerimonia

Domenica la cerimonia in Vaticano

03/10/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Bruno Festa

La lun­ga atte­sa dei limone­si sta per con­clud­er­si, con l’ap­prossi­mar­si del­la data del­la san­tifi­cazione del mis­sion­ario garde­sano Daniele Com­boni, nato a Limone nel 1831 e mor­to a Khar­tum (Sudan) nel 1881. La data del­la can­on­iz­zazione di Com­boni è sta­ta da tem­po fis­sa­ta per domeni­ca prossi­ma 5 otto­bre. Domani, saba­to, alle ore 7 due bus par­ti­ran­no da Limone per rag­giun­gere Roma nel pomerig­gio. Poco meno di un centi­naio i pel­le­gri­ni che pren­der­an­no parte al viag­gio, com­pre­si parec­chi tremosi­ne­si. Con loro, a Roma ci sarà il par­ro­co don Eral­do Fra­cas­si, l’ex par­ro­co, don Mario Trebeschi, ed il com­bo­ni­ano padre Gian­ni Nobili. Nel­la ser­a­ta di domani è pre­vista una veg­lia di preghiera in San Pao­lo fuori le mura, a Roma. La san­tifi­cazione di Com­boni avver­rà domeni­ca mat­ti­na in Vat­i­cano, con una cer­i­mo­nia che pren­derà il via alle 8,30. Chi non potrà recar­si nel­la cap­i­tale avrà, comunque, l’op­por­tu­nità di vivere in diret­ta l’e­mozione, gra­zie ad un max­is­cher­mo che ver­rà instal­la­to all’in­ter­no del­la chiesa par­roc­chiale di San Benedet­to, a Limone, e che ver­rà atti­va­to alle 8,30 di domeni­ca mat­ti­na. Pro­prio in quel momen­to, i pel­le­gri­ni garde­sani che giunger­an­no domani a Roma assis­ter­an­no alla can­on­iz­zazione del loro illus­tre con­ter­ra­neo. Il pro­gram­ma del pel­le­gri­nag­gio limonese prevede, per il pomerig­gio di domeni­ca, la visi­ta di Roma e, in ser­a­ta, la pre­sen­za al recital «Il giorno e la notte di Daniele Com­boni», che è sta­to rap­p­re­sen­ta­to di recente in parec­chie local­ità del lago. Lunedì 6 otto­bre l’ap­pun­ta­men­to è nuo­va­mente in San Pietro, alle 8,30 per la mes­sa di ringrazi­a­men­to. Quin­di, alle ore 11, seguirà l’in­con­tro più atte­so ed impor­tante, uni­ta­mente alla cer­i­mo­nia di domeni­ca mat­ti­na: l’u­dien­za del Papa nel­l’aula Nervi. Nel frat­tem­po, pros­eguono le cel­e­brazioni anche sul­l’al­to lago, con la con­ver­sazione di don Mario Trebeschi, ex par­ro­co di Limone, che ha illus­tra­to il tema: «La mis­sione del Com­boni come pel­le­gri­nag­gio da Limone all’Africa» e l’omelia di padre Andrea Polati nel­la Chiesa par­roc­chiale. Per ques­ta sera è sta­ta pro­gram­ma­ta la fiac­co­la­ta con parten­za dal­la casa di Daniele Com­boni (in local­ità Tesöl), fino alla chiesa par­roc­chiale, che si tro­va nel cen­tro stori­co del paese. La parten­za è fis­sa­ta per le ore 20. Nel­la gior­na­ta di domeni­ca 5 otto­bre, infine, gli appas­sion­ati di filatelia potran­no recar­si pres­so il munici­pio di Limone (tra le ore 10 e le 16) per uno spe­ciale annul­lo filatelico.

Parole chiave: