Visita guidata con musica: la Da Como mostra i tesori

Domenica le «Dimore dei suoni» nella casa del Podestà

21/09/2005 in Cultura
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Pren­derà avvio domeni­ca nel­la cor­nice del­la casa del Podestà la man­i­fes­tazione «Le dimore dei suoni». Ad orga­niz­zare l’evento la che intende offrire ad una stret­ta cer­chia di parte­ci­pan­ti, con obbli­go di preno­tazione, l’occasione di pot­er accedere e vis­itare in orario serale, un luo­go di grande ril­e­van­za architet­ton­i­ca ed artis­ti­ca, goden­do di un con­cer­to di alta qual­ità ed una sfiziosa degus­tazione di prodot­ti locali e dol­ci. La ser­a­ta si aprirà alle 19,30 con una visi­ta gui­da­ta alla casa del Podestà, dimo­ra del sen­a­tore Ugo da Como e del­la con­sorte Maria Glisen­ti. Ad essere por­tati per mano nei 20 ambi­en­ti che cos­ti­tu­is­cono il pres­ti­gioso edi­fi­cio ci penser­an­no le guide volon­tarie dell’associazione Ami­ci del­la Fon­dazione. Un per­cor­so tra mobili d’epoca, oltre 200 dip­in­ti, scul­ture, ogget­ti preziosi ed una che cus­todisce un fon­do anti­co di par­ti­co­lare impor­tan­za e pre­gio. Al piano ter­ra si trovano le sale di rap­p­re­sen­tan­za e le cucine; di sin­go­lare bellez­za è il pri­mo piano, che ospi­ta le camere da let­to e gli ambi­en­ti di stu­di, aper­ti al pub­bli­co solo nell’agosto dell’anno scor­so. Alle ore 21 avrà inizio il con­cer­to tenu­to da Mar­co De San­tis alla chi­tar­ra e Mario Marzi ai sax­o­foni. Al ter­mine gli invi­tati potran­no degustare i vini e gli oli dell’Azienda agri­co­la Com­in­ci­oli di Pueg­na­go, i for­mag­gi di Enri­co Saot­ti­ni di Maner­ba e le pic­cole delizie del­la pas­tic­ce­ria Coz­za­glio di Cal­ci­na­to. L’occasione è inter­es­sante per quan­ti desider­a­no godere delle stra­or­di­nar­ie bellezze del com­p­lesso muse­ale lonatese in maniera insoli­ta: musi­ca di ele­va­to spes­sore tec­ni­co qual­i­ta­ti­vo e i prodot­ti enogas­tro­nomi­ci par­ti­co­lari ben si inseriscono in un con­testo che riesce ad offrire sug­ges­tioni par­ti­co­lari e sem­pre nuove. La rasseg­na musi­cale — le dimore dei suoni — pros­eguirà il 1°ottobre con i con­cer­ti di Simone Zan­chi­ni alla fis­ar­mon­i­ca e il 15 otto­bre di Anna Loro all’arpa. Quo­ta di parte­ci­pazione ad ogni even­to euro 14. Due parole sui musicisti Mario Marzi ha com­pi­u­to gli stu­di musi­cali pres­so il G. Rossi­ni di Pesaro sot­to la gui­da dei maestri Mau­riel­lo e Mon­deli­ci, diplo­man­dosi con il mas­si­mo dei voti. In segui­to si è per­fezion­a­to al con­ser­va­to­rio di Bor­deaux, in veste di sax solista col­lab­o­ra con l’orchestra sin­fon­i­ca e filar­mon­i­ca del di . Mar­co De San­ti ha inizia­to gio­vanis­si­mo lo stu­dio del­la chi­tar­ra con il mae­stro Faus­to Bet­tel­li e si è per­fezion­a­to sot­to la gui­da del mae­stro Ange­lo Gilardi­no diplo­man­dosi al con­ser­va­to­rio Polli­ni di Pado­va. Ha vin­to quat­tro con­cor­si nazion­ali, il pre­mio di stu­dio Mario Castel­n­uo­vo tedesco, des­ti­na­to al miglior stu­dente ital­iano di chi­tar­ra, il con­cor­so inter­nazionale di Ginevra e il pri­mo pre­mio asso­lu­to al con­cor­so inter­nazionale Andrè Segovia di Pal­ma De Mallorca.