Nella giornata mondiale per l’ecologia delle acque tutti invitati alla bonifica delle spiagge, affiancando i subacquei

Domenica pulizia dei fondali

17/09/2004 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Salvo D’Andrea

Domeni­ca, gior­na­ta mon­di­ale per la pulizia di fon­dali e spi­agge, nelle acque davan­ti al camp­ing inter­ver­ran­no i volon­tari del­la soci­età nazionale di sal­va­men­to e dal grup­po sub­ac­queo Obi­et­ti­vo Sub Dive Team. I tipi di rifiu­ti più fre­quen­ti risul­tano mozzi­coni di sigaret­ta, bic­chieri, bot­tiglie e pezzi di vetro. Una relazione su quan­tità e qual­ità dei rifiu­ti trovati sarà con­seg­na­ta alla sede cen­trale delal fon­dazione Aware, in Svizzera. Nico­la Solia­man del­la soci­età nazionale di sal­va­men­to sot­to­lin­ea la «respon­s­abil­ità nei con­fron­ti del già frag­ile eco­sis­tema acquati­co; ques­ta inizia­ti­va edu­ca il grande pub­bli­co a un com­por­ta­men­to rispet­toso dell’ambiente acquati­co, soprat­tut­to di quel­lo che si usa per i diver­ti­men­ti come il lago». Lo scor­so anno gli eco­volon­tari han­no rac­colto 460 kg di rifiu­ti da una sola spi­ag­gia sul Gar­da, men­tre in tut­to il mon­do alla stes­sa ora veni­vano recu­per­ate e pesate migli­a­ia di ton­nel­late di rifiu­ti. Alla gior­na­ta mon­di­ale per il recu­pero dei rifiu­ti parteciperà il grup­po di sub­ac­quei scaligeri del Dive Team di Mas­si­m­il­iano Canos­sa che negli ulti­mi tem­pi ha fat­to par­lare di se per scop­erte negli abis­si di varie par­ti del mon­do e nel lago. Solia­man e Canos­sa invi­tano i verone­si a pren­dere parte a ques­ta impor­tante inizia­ti­va per la dife­sa del nos­tro lago: pos­sono parte­ci­pare grup­pi, famiglie, asso­ci­azioni. La parte­ci­pazione è gra­tui­ta e a fine man­i­fes­tazione, pri­ma del rin­fres­co, saran­no sorteggiati pre­mi e rilas­ciati attes­ta­ti di parte­ci­pazione. Saran­no cre­ate due squadre: la Dive Team, for­ma­ta da sub­ac­quei con brevet­to che avrà il com­pi­to di recu­per­are i rifiu­ti som­mer­si, e la Beach Team per il recu­pero sul­la spi­ag­gia e nelle zone lim­itrofe, sen­za neces­sità di immerg­er­si. Il ritro­vo è fis­sato pres­so la spi­ag­gia del camp­ing Serenel­la a alle 9. Subito dopo gli orga­niz­za­tori forni­ran­no ai parte­ci­pan­ti l’attrezzatura per il recu­pero dei rifiu­ti sul­la spi­ag­gia men­tre per chi fos­se sprovvis­to di equipag­gia­men­to sub­ac­queo dovrà riv­ol­ger­si al cen­tro immersioni.

Nessun Tag Trovato

Commenti

commenti