Atteso l'esordio mondiale dell'M 32 dell'olimpionico svedese Goran Marstrom in gara nella 50 Miglia. Tra i monocarena grande favorito è l'armo tedesco "Wild Lady" già primo l'anno scorso.

Domenica si corre nell’alto Garda, tra Campione, Torbole, l’isola del Trimelone.

Di Luca Delpozzo

Con­tin­u­ano ad arrivare ade­sioni alla sede del per la rega­ta di dome­ica del  45° e per la 61a del 10–11 set­tem­bre.   Gli even­ti si apri­ran­no ques­ta sera  alle 20 e 30 quan­do nel­la piazzetta di Bogli­a­co saran­no pre­sen­tate le bandiere delle squadre parte­ci­pan­ti che dovreb­bero essere 12–14. Farà segui­to un con­cer­to di 16 archi, altret­tan­ti gio­vani tedeschi del grup­po “Cel­likatessen” che intrat­ter­ran­no il pub­bli­co pre­sente. Sarà questo il pri­mo atto delle man­i­fes­tazioni di intrat­ten­i­men­to che, ogni sera di pre e di gara, saran­no pro­poste dal Comune di Gargnano, la Pro Loco, la Riv­iera dei Limoni e dei Castel­li, che garan­ti­ran­no anche un pos­to ris­toro “no stop” durante le gare. Per quan­to riguar­da le imbar­cazioni in acqua  già domeni­ca è con­fer­ma­ta “Wild Lady”, la bar­ca tedesca del lago di Costan­za vincitrice di entrambe le regate lo scor­so anno. Gli avver­sari saran­no i gio­vani del­la 14° Zona (quel­la del Gar­da) che esor­di­ran­no su “Gri­fo-Zero 30”, lo scafo in leg­no fir­ma­to da Bruce Farr che fes­teggia i suoi 30 anni ago­nis­ti­ci, il “Full Pelt” fir­ma­to dal bri­tan­ni­co Jo Richards, ora arma­to da un team svizze­ro, pri­mo alla Cen­tomiglia del 2009, fino alla “Cas­sio­pea” degli anni ’70, care­na che vinse ben 4 edi­zioni del­la gara a tut­to lago (dal 1972 al 1975) e varie volte anche il Tro­feo Gor­la.  Nel­la 50 Miglia, parten­za domeni­ca alle ore 8 e 20 da Mader­no, sono con­fer­mati i due mul­ti­scafi svedesi del­la serie M 32 del­l’olimpi­oni­co Goran Marstrom, al loro esor­dio mon­di­ale. Le barche saran­no due, una con­dot­ta dal­lo stes­so Marstrom l’al­tra dai tedeschi Sach. Tra i Crociera al Gor­la sarà pro­pos­ta una clas­si­fi­ca Orc, la staz­za inter­nazionale; nel­la lot­ta di ver­tice ci sarà Car­lo Fra­cas­soli,  fres­co Cam­pi­one d’Europa dei , che sarà con “Medi­a­tel” e avrà come avver­sari i veloci “Bravis­si­ma” di san­dro Vin­ci e “Machete” di Ange­lo Fos­chi­ni, Tra i pic­coli, ma non per questo meno veloci,  ci sarà il ritorno dell’interessante flot­ta dei “Fly­ing Star”, lo “skiff” prog­et­ta­to in Nuo­va Zelan­da e costru­ito a Cam­pi­one del Gar­da. Quan­to alla 61° Cen­tomiglia, la Mul­ti Cen­to-Tro­feo Zuc­coli , si cor­rerà nel week end suc­ces­si­vo del 10–11 set­tem­bre,  men­tre la 5° Chil­dren­wind­cup che chi­ud­erà il set­tem­bre veli­co del lago di Gar­da, domeni­ca 25, con la grande fes­ta ed ospi­ti d’eccezione i ragazzi del repar­to di Onco Ema­tolo­gia dell’Ospedale dei Bam­bi­ni di Bres­cia.