Doping alla camomilla

26/09/2000 in Curiosità
Di Luca Delpozzo
Dr. DADA & superEva

Il dop­ing dei tira­tori (cara­bi­na, pis­to­la ma anche arco), al con­trario di quel­lo uti­liz­za­to dagli altri sportivi, è fat­to per “spom­pare” gli atleti e cal­mar­li: al pos­to di anfe­t­a­mine e anab­o­liz­zan­ti, i medici del­l’an­ti­dop­ing van­no a cac­cia di tran­quil­lan­ti, uti­liz­za­ti soprat­tut­to per ral­lentare il bat­ti­to cardiaco.