Il Centro Fiera ospiterà una vetrina di grande spessore che si era trasferita altrove quattro anni fa Calze, il meglio a Montichiari

Dopo anni di «esilio» ritorna il salone internazionale

30/08/2003 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Francesco Di Chiara

Dopo quat­tro anni di «esilio», il tornerà a ospitare una rasseg­na mer­ce­o­log­i­ca impor­tante; anche per la col­lo­cazione di Mon­tichiari, e quin­di del­la strut­tura espos­i­ti­va, al con­fine con una delle aree pro­dut­tive più impor­tan­ti per questo set­tore. Par­liamo del «Salone del­la calzette­ria», orga­niz­za­to anco­ra una vol­ta dal­lo Stu­dio Saba­ti­ni di . Ezio Zorzi, diret­tore del Cen­tro fiera da due anni, non nasconde la sua sod­dis­fazione per questo sig­ni­fica­ti­vo ritorno, anche se a dirla tut­ta, nel ’99, l’ultimo anno di pre­sen­za di «Hosiery work­shop» a Mon­tichiari, il respon­s­abile del­la strut­tura espos­i­ti­va era anco­ra Dani­lo Mor. «Si trat­ta decisa­mente di un bel fiore all’occhiello per il nos­tro pro­gram­ma fieris­ti­co — com­men­ta oggi Zorzi -; l’abbiamo già inser­i­to nel nos­tro sito inter­net (www.centrofiera.it). La fiera si svol­gerà nelle gior­nate del 16, 17 e 18 novem­bre. Siamo con­tenti di sapere che gli affezionati espos­i­tori bres­ciani e man­to­vani sono ben lieti di tornare a Mon­tichiari, che ospitò ben sei edi­zioni del­la rasseg­na tra il ’96 e il ’99». Alla pres­i­den­za del Cen­tro Fiera c’era già, nel novem­bre ’99 come oggi, l’imprenditore mon­te­clarense Leonar­do Tanzi­ni, che al momen­to del traslo­co cer­cò di trat­tenere l’importante even­to fieris­ti­co ma sen­za rius­cirvi. «Dopo le prime sei edi­zioni trascorse nel­la nos­tra cit­tadel­la — ricor­da Tanzi­ni -, lo Stu­dio Saba­ti­ni cer­cò un nuo­vo accor­do con la Fiera di Verona, ma rimase nel­la cit­tà scalig­era solo nel 2000. Nel 2001 andarono a Bologna, ma anche là non si trovarono bene, e molti espos­i­tori non li seguirono. Dopo un anno di sospen­sione, alcune set­ti­mane fa han­no ripreso i con­tat­ti con noi, e siamo sta­ti ben feli­ci di con­clud­ere un accor­do favorev­ole per entram­bi». «Infat­ti il Cen­tro fiera di Mon­tichiari — pros­egue il pres­i­dente — riprende un even­to di pres­ti­gio e decisa­mente adegua­to per la zona nel­la quale ci tro­vi­amo, al cen­tro di un’area molto svilup­pa­ta a liv­el­lo inter­nazionale pro­prio rel­a­ti­va­mente alla pro­duzione del­la calzette­ria. Lo Stu­dio Saba­ti­ni ripren­derà il suo piano pro­mozionale di sup­por­to al set­tore che tante sod­dis­fazioni gli ave­va dato nei pri­mi tre anni trascor­si a Mon­tichiari». Le sei edi­zioni mon­te­claren­si dell’Hosiery work­shop ave­vano dimostra­to, come con­clude­va un comu­ni­ca­to del tem­po, «l’inscindibile uni­ta­ri­età del com­par­to calzettiero sul piano mer­ce­o­logi­co e geografi­co, per la pre­sen­za di pro­dut­tori di calze delle diverse regioni ital­iane, oltre che dei com­pren­sori di Castel­gof­fre­do e Bot­ti­ci­no». E’ noto infat­ti che se la provin­cia di Man­to­va, e Castel­gof­fre­do in par­ti­co­lare, con­ser­va il pri­ma­to nazionale nel­la pro­duzione fem­minile, la nos­tra provin­cia è leader nel set­tore maschile. Sono oltre 1300 le aziende bres­ciane (900 arti­giane, le altre indus­tri­ali) che si occu­pano di calze dan­do lavoro a cir­ca 6500 addet­ti: sono ospi­tate preva­len­te­mente nei comu­ni di Bot­ti­ci­no, Bor­go San Gia­co­mo, Quin­zano, Carpenedo­lo e Ospi­talet­to. «La mag­gior parte degli espos­i­tori che ave­va­mo nel ’99 han­no già dato con­fer­ma — assi­cu­ra T.G. Saba­ti­ni -: sono con­tenti di tornare a Mon­tichiari, e noi con loro». La rasseg­na, però, non si chi­amerà più Hosiery work­shop, ben­sì «Hosiery & seam­less glob­al », pdrchè, spie­ga Saba­ti­ni, «oltre alle calze ospiter­e­mo anche il set­tore dell’intimo maschile e fem­minile, e “H&S” sarà un mar­chio reg­is­tra­to a nome del Cen­tro fiera del Gar­da». Il tema del salone sarà «fac­ciamo rifiorire il mer­ca­to», e la nuo­va rasseg­na promette di essere il pun­to d’incontro dei com­mit­ten­ti inter­nazion­ali e dei com­pra­tori del­la grande dis­tribuzione con i pro­dut­tori di col­lant e calze per don­na, uomo e bambino.