La . Navigarda, società che gestisce il trasporto pubblico sul più grande lago italiano, ha superato, nel 1999, la quota di 2 milioni di passeggeri.

Due milioni di passegeri per Navigarda

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Nel Duemi­la pun­ta a con­sol­i­dare i tra­guar­di rag­giun­ti nel 1999 appe­na con­clu­so. La . Nav­i­gar­da, soci­età che gestisce il trasporto pub­bli­co sul più grande lago ital­iano, ha super­a­to la quo­ta di 2 mil­ioni di passeg­geri, un tra­guar­do che soltan­to qualche anno fa appari­va impens­abile. “È il record dei record — con­fer­ma l’ing. Mar­cel­lo Cop­po­la, da due anni diret­tore d’e­ser­cizio del­la soci­età di ges­tione del trasporto — real­iz­za­to con una venti­na di imbar­cazioni che van­no dalle gran­di moton­avi da 500 per­sone ai veloci alis­cafi lino ai maneggevoli cata­ma­rani. Questi ulti­mi, sec­on­do un prog­et­to in atto da alcu­ni anni, gra­data­mente pren­der­an­no il pos­to degli alis­cafi des­ti­nati a scom­par­ire dal lago. La soci­età ha poten­zi­a­to la flot­ta con l’ar­ri­vo di due nuove navi: la Vir­gilio e il Mincio.Il Duemi­la — con­tin­ua il diret­tore d’e­ser­cizio — dovrà essere l’an­no del con­sol­i­da­men­to dei risul­tati rag­giun­ti, a com­in­cia­re da quel­lo dei passeg­geri. Non man­cano per altro le novità che sta­vol­ta appaiono di rilie­vo anche per le riper­cus­sioni sul ter­ri­to­rio. Par­lo ad esem­pio del­la prossi­ma inau­gu­razione del­la ram­pa per i traghet­ti a Limone del Gar­da. La strut­tura con­sen­tirà di imbar­care sulle nos­tre navi autovet­ture e auto­bus met­ten­do così fine all’iso­la­men­to del paese. Limone infat­ti è col­le­ga­to a Riva del Gar­da soltan­to dal­la statale Garde­sana che ha procu­ra­to non pochi guai al com­par­to tur­is­ti­co del­l’area. La frana cadu­ta a feb­braio, come si ricorderà, ha causato prob­le­mi a non finire isolan­do di fat­to Limone.Con il traghet­to e dunque con la pos­si­bil­ità di imbar­care anche autovet­ture e automezzi oltre ai passeg­geri, Limone non rischierà più questo iso­la­men­to. Per di più la Nav­i­gar­da ha orga­niz­za­to in modo diver­so gli scali delle linee lunghe così che quelle in parten­za da Desen­zano, Peschiera, Riva, toc­cher­an­no anche Limone. E la stes­sa cosa ver­rà fat­ta anche per il traghet­to che da Tor­ri del Bena­co rag­giungerà Limone”.I bat­tel­li com­in­ciano ad essere pre­si in con­sid­er­azione anche; come veri e pro­pri mezzi dì trasporto per le per­sone.

Parole chiave: