C’è il concerto-tributo ai Beatles e gli assessori... ballano sul palco

Due politici di casa scatenano l’entusiasmo del pubblico

31/08/2004 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Bruno Festa

La musi­ca è un lin­guag­gio uni­ver­sale che, in alcu­ni casi, fa pas­sare in sec­on­do piano anche i ruoli politi­ci ricop­er­ti. Così la per­for­mance musi­cale di due politi­ci di Toscolano, avvenu­ta nei giorni scor­si nell’area del­l’ex cam­po ippi­co di Mader­no, ha avu­to l’effetto di diver­tire i pre­sen­ti. Quan­do ormai vol­ge­va al ter­mine il con­cer­to del grup­po romano «The apple pies», che ave­va intrat­tenu­to un folto pub­bli­co con la musi­ca dei Bea­t­les, e men­tre i salu­ti inizia­vano a riecheg­gia­re in platea, sul pal­co è sal­i­to l’asses­sore al Tur­is­mo di Toscolano Mader­no Fabio Cauzzi, per ringraziare tut­ti. Cauzzi è sta­to l’ideatore di una sta­gione musi­cale coro­na­ta dal suc­ces­so. Il pub­bli­co ha infat­ti pre­mi­a­to i con­cer­ti e sot­to­lin­eato le mag­giori esi­bizioni: Noma­di e Dik Dik, trib­u­to a De André e, appun­to, ai Bea­t­les. Sen­za con­tare altre inizia­tive che han­no fat­to reg­is­trare il pieno, come la ser­a­ta con radio Birik­i­na e Bel­la e Monel­la. Forte del con­sen­so, l’assessore ha dato appun­ta­men­to al prossi­mo anno. Lo ave­va fat­to sere avan­ti, scu­san­dosi con gli abi­tan­ti delle case vicine per il vol­ume del­la musi­ca. Nel frat­tem­po qualche protes­ta sali­va dal pub­bli­co, che chiede­va altre repliche dei mag­giori suc­ces­si del leggen­dario grup­po inglese. Poi il colpo di sce­na. Scate­na­to come un ragazz­i­no, a bor­do pal­co c’era il vicesin­da­co Vin­cen­zo Chi­mi­ni, entu­si­as­ta e con il con­sue­to sigaro in boc­ca. Invi­ta­to da Cauzzi a salire sul pal­co, Chi­mi­ni non se lo è fat­to ripetere, e ha rac­colto la sua dose di applausi otte­nen­do quan­to alla platea sem­bra­va dif­fi­cile: repliche con­tin­ue di suc­ces­si del pas­sato, con­di­ti da scam­bi di bat­tute. Il tut­to nel mez­zo di improb­a­bili moven­ze dan­zan­ti. L’asses­sore al Tur­is­mo ha poi invi­ta­to sul pal­co anche il col­le­ga di Giun­ta Bel­loni (Bilan­cio), che però ha rin­un­ci­a­to. Quin­di lo «show» è pros­e­gui­to con il duet­to for­ma­to dai pri­mi due ammin­is­tra­tori che, insieme al grup­po romano, han­no avu­to il mer­i­to di pro­l­un­gare lo spet­ta­co­lo e di diver­tire i presenti.