Dopo il felice esordio lo scorso Dicembre ed il debutto al Teatro Grande nel mese di Maggio

Duplice appuntamento con J.S. Bach e l’Orchestra della Fondazione “Provincia di Brescia Eventi”

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo

Dopo il felice esor­dio lo scor­so Dicem­bre ed il debut­to al Teatro Grande nel mese di Mag­gio, la Bres­cia Orches­tra, com­pagine musi­cale del­la Fon­dazione “Provin­cia di Bres­cia Even­ti”, è lieta di invi­tarvi ad un duplice appun­ta­men­to con le musiche di J. S. Bach, per la rasseg­na Provin­cia in Musi­ca. Il pri­mo con­cer­to è in pro­gram­ma per Saba­to 8 Otto­bre alle ore 21.00, al Duo­mo di Desen­zano: la scelta del comune garde­sano esprime la conc­re­ta volon­tà del­la Fon­dazione di non lim­i­tar­si a creare even­ti ed occa­sioni di incon­tro in cit­tà, ma di avvic­i­nar­si alla Provin­cia tut­ta, val­oriz­zan­done il ric­co pat­ri­mo­nio cul­tur­ale.       L’Orchestra si esi­birà poi Domeni­ca 9 Otto­bre sem­pre alle ore 21.00 nel­la Chiesa di San Gior­gio, pic­co­lo gioiel­lo del­la sec­on­da metà del Due­cen­to che si affac­cia sul­la piazzetta omon­i­ma a pochi pas­si dai palazzi Log­gia e Bro­let­to: una loca­tion sug­ges­ti­va, recen­te­mente restau­ra­ta e vis­itabile (così come il per­cor­so arche­o­logi­co di Palaz­zo Mar­ti­nen­go) gra­zie all’impegno dei volon­tari del Tour­ing Club Ital­iano.      Il pro­gram­ma prevede: il Con­cer­to in Mi mag­giore per vio­li­no, archi e bas­so con­tin­uo BWV 1042 (Alle­gro, Ada­gio, Alle­gro assai — solista F. De Ange­lis); il Con­cer­to Bran­den­burgh­ese n°3 Sol mag­giore BWV 1048 (Alle­gro, Ada­gio caden­za, Alle­gro); il Con­cer­to in Re minore per due vio­li­ni, archi e bas­so con­tin­uo BWV 1043 (Vivace, Largo ma non tan­to, Alle­gro – solisti F. De Ange­lis e D. Sos­sai). L’ingresso è gra­tu­ito fino ad esauri­men­to posti.      La Bres­cia Orches­tra, diret­ta dal Mae­stro Ezio Rojat­ti, diret­tore artis­ti­co del­la Fon­dazione, vuole essere un’occasione per pro­muo­vere, sul ter­ri­to­rio e per il ter­ri­to­rio, la ric­ca tradizione musi­cale che ci appar­tiene, da Gas­paro da Salò, a Luca Maren­zio, cui è inti­to­la­to il cit­tadi­no, al som­mo pianista Arturo Benedet­ti Michelan­geli.      Com­pon­gono l’organico alcu­ni solisti di fama inter­nazionale, come i vio­lin­isti Francesco De Ange­lis, Konz­ert­meis­ter del Teatro alla Scala e del­la Filar­mon­i­ca del­la Scala per volon­tà di Ric­car­do Muti, e Dino Sos­sai, diplo­ma­to con il mas­si­mo dei voti, la lode e la men­zione d’onore pres­so il Con­ser­va­to­rio di e anch’egli pri­mo vio­li­no alla Scala. Affi­an­can­do gio­vani tal­en­ti a stru­men­tisti di grande espe­rien­za, la Bres­cia Orches­tra si con­figu­ra quale cen­tro di for­mazione e pro­duzione musi­cale, nel­la quale con­vivono entu­si­as­mo e matu­rità.      L’iniziativa con­cer­tis­ti­ca Provin­cia in Musi­ca, in copro­duzione con l’Assessorato provin­ciale alla Cul­tura e al Tur­is­mo e forte­mente volu­ta dall’intera Ammin­is­trazione Provin­ciale cos­ti­tu­isce, sec­on­do la Pres­i­dente del­la Fon­dazione , «un pun­to di parten­za, alta­mente qual­i­fi­ca­to, per­ché la Fon­dazione diven­ti “luo­go” di ideazione di pro­poste cul­tur­ali ad ampio rag­gio».   

Parole chiave: - -