Presentati ieri i due nuovi mezzi per la raccolta dei rifiuti che saranno in funzione già da lunedì. Uno va a batterie

È arrivata una coccinella silenziosa per pulire la città

12/08/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
p.t

È tal­mente silen­zioso che assai spes­so i pedoni se lo ritro­ver­an­no dietro le spalle sen­za esser­si accor­ti di nul­la. Sti­amo par­lan­do del fur­gone Piag­gio con motore elet­tri­co che, insieme alla spaz­za­trice “Coc­cinel­la”, è sta­to pre­sen­ta­to ieri in Piaz­za Tre Novem­bre. Già da lunedì prossi­mo, i due mezzi saran­no in fun­zione lun­go le vie del cen­tro cit­tadi­no, uti­liz­za­ti dal­la dit­ta Socap di Pre­o­re che ha in appal­to il servizio dal comune: il mez­zo elet­tri­co avrà il com­pi­to di rac­cogliere il con­tenu­to dei ces­ti­ni spar­si per la cit­tà, men­tre “Coc­cinel­la” — che è dota­ta di un motore diesel e che, nonos­tante le mis­ure ridotte, cos­ta un centi­naio di mil­ioni — si aggiungerà ai mezzi già in servizio nel­la pulizia dei mar­ci­apie­di. Il fur­gone elet­tri­co, il cui prez­zo si aggi­ra intorno ai 50 mil­ioni, ha un’au­tono­mia di 70 chilometri (cir­ca 8 ore di lavoro) e la bat­te­ria, ricar­i­ca­bile in poche ore, ne con­sente un uso quo­tid­i­ano. Per sot­to­lin­eare lo scopo del­l’ac­quis­to, che è quel­lo di lim­itare l’in­quina­men­to acus­ti­co e atmos­feri­co, l’am­min­is­trazione ha affida­to il camion­ci­no (e anche Coc­cinel­la) all’a­bile mano di Cor­ne­lio Peri­ni, artista del­l’aero­grafo di fama nazionale. E così, dopo il maquil­lage, il mez­zo si è pre­sen­ta­to in una veste sim­pat­i­ca e col­orata, dec­o­ra­to con dis­eg­ni che richia­mano i pae­sag­gi garde­sani e con slo­gan che, sve­landone il sis­tema di propul­sione, spie­gano l’im­peg­no del­l’am­min­is­trazione per il rispet­to dell’ambiente.

Nessun Tag Trovato

Commenti

commenti