Il programma delle iniziative culturali

E’ festa d’invernoal centro di Maina

Di Luca Delpozzo
Sergio Zanca

Il pro­gram­ma delle inizia­tive cul­tur­ali allesti­to dal comune di Toscolano Mader­no prevede una serie di appun­ta­men­ti nel peri­o­do delle fes­tiv­ità. Stasera alle 21, nel­la chiesa par­roc­chiale di Toscolano, con­cer­to natal­izio del Coro ZeroOt­to di Cel­lat­i­ca, che pro­pone 15 brani clas­si­ci: da «Bian­co Natal» a «Hap­py Christ­mas», dirige Elisa Rovi­da. Pianista Fab­rizio Paler­mo. Voce recitante Vio­la Costa.Sabato 22 dicem­bre la Fes­ta d’inverno all’interno del­la . Il Cen­tro di eccel­len­za di Maina Infe­ri­ore aprirà alle 10.30 con lab­o­ra­tori cre­ativi (gli arti­giani mostr­eran­no come viene lavo­ra­ta la car­ta) e degus­tazione di locali. Alle 11 Mar­co Basile pre­sen­terà il libro di Anto­nio Fontana e Andrea De Rossi sul­la valle e la sto­ria del paese. Nel pomerig­gio la Com­pag­nia Ordal­le­gri con gio­col­ieri di ogni genere. Dopo un’anteprima nel­la piaz­za di Mader­no (ore 14), il cor­teo par­tirà alle 15.30 dal parcheg­gio di Quat­troruote per andare al Cen­tro car­tario di Maina, dove si ter­rà lo spet­ta­co­lo del fuo­co d’inverno; ingres­so libero. L’Associazione dei lavo­ra­tori anziani offrirà a tut­ti vin brulè e panet­tone. Sarà disponi­bile un servizio navet­ta gra­tu­ito, con parten­za dal­la piaz­za di Mader­no e dal ponte di Toscolano.Domenica 23, alle 21, nell’auditorium delle medie, l’Associazione Corte dei mira­coli pre­sen­terà «Poeta pro­fe­ta», dram­mi e poe­sie di Gio­van­ni Pao­lo II. Ven­erdì 28, alle 21, la Ban­da , gui­da­ta dal mae­stro Wal­ter Rosa, il Coro Monte Piz­zo­co­lo, la Corale San­ta Cecil­ia e i pic­coli can­tori si esi­bi­ran­no nel­la chiesa par­roc­chiale di Toscolano.Tra le novità di gen­naio, l’inizio del ciclo di film ded­i­ca­to alla grande guer­ra e cura­to da Nico­la Racano. Ven­erdì 11, alle ore 21, nel­la sala di Palaz­zo Bena­mati, sarà proi­et­ta­to «Oriz­zon­ti di glo­ria» di S. Kubrick. Pros­e­cuzione saba­to 9 feb­braio con «E John­ny prese il fucile» di D.Trumbo; chiusura il 15 mar­zo con «Su tutte le vette è pace» e l’analisi di sequen­ze trat­te da «All’ovest niente di nuo­vo», «La grande illu­sione», «Uomi­ni con­tro», «Per il re e per la patria», «La vita e nient’altro».Venerdì 18 gen­naio, alle ore 21, nel Cen­tro di eccel­len­za del­la Valle delle cartiere, si ter­rà lo spet­ta­co­lo teatrale «L’arte e la maniera di abbor­dare il pro­prio capouf­fi­cio per chieder­gli un aumen­to», a cura del CSS — Teatro sta­bile d’innovazione del Friuli Venezia Giu­lia. Pro­tag­o­nista Rita Maf­fei. Regia Alessan­dro Mar­in­uzzi. Il testo di Georges Perec esplo­ra la casis­ti­ca delle richi­este di aumen­to del­lo stipen­dio, esauren­done le prob­a­bil­ità in un gio­co iron­i­co e crudele, con mille vari­anti, e la ricer­ca di improb­a­bili e diver­ten­ti istruzioni per l’uso.Sabato 26 gen­naio con­cer­to de’ «La Comedì» (ore 21, nell’auditorium delle scuole medie), con Alan Beretta (bat­te­ria), Fabio Anto­nioli (chitarra/voce), Pao­lo Osti (tastiere), Tiziano Ven­turel­li (sax), Alfre­do Bor­ra (basso/contrabbasso), Tit­ty Cas­tri­ni (fis­ar­mon­i­ca). Un trib­u­to a Pao­lo Con­te, Fred Buscaglione e Vini­cio Capossela.