E' questa l'idea del sindaco, Sigurtà, già dal 2001.

E il sindaco lancia la città della cultura

13/01/2001 in Avvenimenti
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
e.b.

Una cit­tà del­la cul­tura. E’ ques­ta l’idea del sin­da­co, Sig­urtà, già dal 2001. Pas­san­do in rasseg­na tut­ti gli even­ti cul­tur­ali e i servizi che già il Comune offre in questo set­tore, il pri­mo cit­tadi­no si è reso con­to che per la cul­tura si fa molto.Anche se a liv­el­lo artis­ti­co, per esem­pio, non vi sono gran­dis­sime tes­ti­mo­ni­anze. I non numerosi dip­in­ti pre­sen­ti sul ter­ri­to­rio si con­cen­tra­no nel Aloisiano e nelle due chiese mag­giori, il Duo­mo e la Basil­i­ca di San Lui­gi, men­tre l’ar­chitet­tura pre­sen­ta numerosi esem­pi baroc­chi, ma scarse tes­ti­mo­ni­anze di altri peri­o­di. Sono due le strut­ture, oltre al Teatro Sociale, che dan­no un’idea di quan­to la cul­tura coin­vol­ga sem­pre di più la cit­tà e la popo­lazione: la comu­nale e il Museo Inter­nazionale del­la Croce Rossa. Oltre 40 mila volu­mi, 2.313 let­tori, più di 25 mila presti­ti nel 2000, oltre a 250 uten­ti del servizio Inter­net: le sta­tis­tiche di Palaz­zo Pas­tore la dicono lun­ga sul radica­men­to del­la pub­bli­ca let­tura a Cas­tiglione. Poi il polo attrat­ti­vo del­la Croce Rossa: nel 2000, 8.772 vis­i­ta­tori da tut­to il mon­do, Giap­pone, Cana­da, Unione Euro­pea, Let­to­nia, Turchia, per citarne alcu­ni. A queste oppor­tu­nità per­ma­nen­ti bisogna aggiun­gere mostre, espo­sizioni, i ‘Ven­erdì cul­tur­ali’ orga­niz­za­ti dal­lo stes­so sin­da­co in otto­bre, e i mart­edì del­la par­roc­chia che si stan­no svol­gen­do su argo­men­ti di attual­ità. Per far com­piere a Cas­tiglione il salto ver­so una vera e pro­pria cit­tà del­la cul­tura, Sig­urtà vuole orga­niz­zare per il prossi­mo autun­no in con­veg­no sul Medio­e­vo, con docen­ti uni­ver­si­tari ital­iani e stranieri. ——————————————————————————–

Parole chiave: -