L'appuntamento per il 10 e 11 settembre

E’ salpata dal castello di Brescia la 61a Centomiglia del Garda

Di Luca Delpozzo

Un parterre di ospi­ti d’eccezione ha tenu­to a bat­tes­i­mo al Castel­lo di Bres­cia la pre­sen­tazione del­la 61° vel­i­ca del Gar­da, la più pres­ti­giosa e affasci­nante rega­ta che si corre in acque interne.  Alla sala del “Pic­co­lo Miglio”, al colle del Cid­neo c’erano lo skip­per sebi­no , uno degli azzur­ri delle Par­alimpia­di 2012, i due neo cam­pi­oni d’Italia del­la Rs-Feva, i gio­vanis­si­mi Francesca Dall’Ora e Gian­lu­ca Vir­gen­ti; tra le tante  Autorità il Prefet­to di Bres­cia Nar­cisa Brass­esco Pace, il Que­store Vin­cen­zo Mon­te­mag­no, il Colonel­lo dei Mar­co Turchi, gli uffi­ciali del­la Guardia di Finan­za, il coman­dante del­la Guardia Costiera Mar­co Ravanel­li. A sot­to­lin­eare gli aspet­ti sportivi e sociali del­la com­pe­tizione c’er­a­no l’Asses­sore alla cul­tura di Bres­cia  Andrea Arcai, il sin­da­co di Gargnano Gian Fran­co Scar­pet­ta, gli  Asses­sori provin­ciali (Tur­is­mo) e Fabio Man­del­li (Sport), il Pres­i­dente del­la Riv­iera dei Limoni e dei Castel­li Chic­co Risat­ti, il prsid­nt del­la 14a Zon di Fed­ervela Domeni­co Fos­chi­ni,  i respon­s­abili del­la Stra­da dei Vini e dei Sapori del Lago, i part­ners, a com­in­cia­re da quel­lo sociale di con la dot­tores­sa Forel­li, infine il pres­i­dente del Loren­zo Riz­zar­di, lo staff diri­gen­ziale del­la squadra ciclis­ti­ca di Katusha (Zani e Chiesa) che alla Cen­tomiglia porterà come tes­ti­mo­ni­al la leggen­da delle volate Mario Cipolli­ni.   SI CORRE IL 10–11 set­tem­bre   La 61a Cen­tomiglia vel­i­ca del Gar­da (in pro­gram­ma sul­l’in­tero perip­lo del lago di Gar­da il 10 e l’11 set­tem­bre), le altre regate come il 45° Tro­feo Ric­car­do Gor­la, la 50 Miglia (4 set­tem­bre), la 5a Mul­ti­Cen­to dei pluriscafi, la Cen­to Peo­ple, la gara ris­er­va­ta ai prog­et­ti di vela ter­apia e alle flotte delle Par­alimpia­di, rap­p­re­sen­tano il ric­co pro­gram­ma che il Cir­co­lo Vela Gargnano sta preparan­do con una sig­ni­fica­ti­va chiusura domeni­ca 25 set­tem­bre con la 5° edi­zione del­la “Chil­dren­wind­cup”, ospi­ti i ragazzi dell’Abe e dei repar­ti di Onco Ema­tolo­gia dell’Ospedale dei Bam­bi­ni di Bres­cia. Per quel che riguar­da le regate, sia al Gor­la, sia alla Cen­tomiglia, ci sarà una nuo­va boa a Cam­pi­one del Gar­da, pri­ma di appro­dare sull’alto lago a Tor­bole e Mal­ce­sine. Tra le imbar­cazioni “mono-care­na” si pre­sen­terà in gara la nuo­vis­si­ma “Strav­a­gan­za”, fir­ma­ta dal bri­tan­ni­co Jo Richards, l’u­ni­ca bar­ca euro­pea che pre­sen­ta una “Fly­ing Keel”, la chiglia che esce dal­l’ac­qua. L’al­tra pres­ti­giosa imbar­cazione che si pre­sen­terà in antepri­ma mon­di­ale sarà il cata­ma­ra­no “M 32” del­l’olimpi­oni­co svedese Goran Marstrom, care­na  in gara alla con­tem­po­ranea “Mul­ti­Cen­to-Tro­feo ” e che sarà al cen­tro di una serie infini­ta di azioni pro­mozion­ali durante tut­ta la set­ti­mana (una Young Cup, una Vip Cup e un Tri­als Tv con gli stu­den­ti delle del­la Lom­bar­dia). L’ M32, lun­go cir­ca 10 metri, sarà al via con ben 3 esem­plari, i pri­mo di una lun­ga serie già preno­tati da ben 5 team del­la prossi­ma America’s Cup di vela. Ad illus­trare il nuo­vo cata­ma­ra­no sono sta­ti gli skip­per Ange­lo Glisoni e Gior­gio Benus­si. La “Ver­nice” del­la Cen­tomiglia al colle del Cid­neo di Bres­cia è nata gra­zie alla disponi­bil­ità del  Comune di Bres­cia e Bres­cia Musei, la col­lab­o­razione del con­sorzio degli Oper­a­tori tur­is­ti­ci e delle Ammin­is­trazioni comu­nali del­la Riv­iera dei Limoni e dei Castel­li, la Stra­da dei Vini e dei Sapori del Gar­da Bres­ciano. “Nel­la ricor­ren­za dei 150 anni del­l’U­nità d’I­talia non si pote­va non gemel­lare la Cen­tomiglia con questo luo­go sim­bo­lo del­la cit­tà di Bres­cia —  han­no spie­ga­to dal­lo staff orga­niz­za­ti­vo del Cir­co­lo Vela Gargnano —  anche per­chè la Cen­tomiglia è la rega­ta ital­iana che van­ta il mag­gior numero di edi­zioni dis­pu­tate, un record del quale siamo molto orgogliosi”.