E’ stata inaugurata la nuova pista ciclabile a Limone

14/05/2013 in Senza categoria
Di Redazione

La Provin­cia di Bres­cia ha con­dot­to inizia­tive volte alla real­iz­zazione di una rete cicla­bile provin­ciale a col­lega­men­to con le Province lim­itrofe e con local­ità di ril­e­vante impor­tan­za lun­go itin­er­ari di inter­esse cul­tur­ale e pae­sag­gis­ti­co, al fine di incen­ti­vare l’uso del­la bici­clet­ta, non solo per motivi escur­sion­is­ti­ci, ma anche come alter­na­ti­va, là dove pos­si­bile, al trasporto autove­ico­lare, soprat­tut­to sulle bre­vi dis­tanze.

La trat­ta ogget­to dell’inaugurazione, del­la lunghez­za di cir­ca 4 chilometri, fa parte di un prog­et­to di per­cor­si che prevede, per l’area Garde­sana, la real­iz­zazione di un itin­er­ario che dal con­fine con il Trenti­no scende par­al­le­lo alla cos­ta bres­ciana sino a Salò, recu­peran­do il per­cor­so dell’antica stra­da Garde­sana. Essa fa parte di un prog­et­to ben più ampio di col­lega­men­to con la rete di itin­er­ari cicla­bili dell’Alto Gar­da Trenti­no, a loro vol­ta col­le­gati strate­gi­ca­mente con le prin­ci­pali cicla­bili europee.

Limone Inaugurazione Ciclabile

Il per­cor­so in Comune di Limone inizia in acces­so sud all’abitato ed è rica­va­to in accosta­men­to alla statale 45 bis, medi­ante la real­iz­zazione di un muro di sosteg­no con berli­nese tiran­ta­ta rivesti­ta in pietra locale, dal­la quale, attra­ver­so una ram­pa, si abbas­sa per con­giunger­si con un per­cor­so preesistente.

Il trat­to inter­me­dio è sta­to stu­di­a­to in modo da recepire le richi­este dell’Amministrazione Comu­nale e, benché siano sta­ti rispet­tati pien­amente i cri­teri gen­er­ali prog­et­tuali, in cor­so di real­iz­zazione ha subito mod­i­fiche sostanziali che si sono tradotte nel­lo sposta­men­to, dalle strade del cen­tro (di scar­so inter­esse pae­sag­gis­ti­co), ad una loca­tion ide­ale, in fre­gio alla spi­ag­gia. La pavi­men­tazione, in questo trat­to, è sta­ta real­iz­za­ta con ghi­a­ia prel­e­va­ta in sito per con­sen­tirne il miglior inser­i­men­to nell’ambiente lacus­tre.

La cicla­bile pros­egue poi su un per­cor­so già esistente, lun­go una carat­ter­is­ti­ca strad­i­na in affi­an­ca­men­to ad un cos­tone roc­cioso reso agi­bile attra­ver­so la posa di reti e pros­egue poi risal­en­do alla quo­ta del­la S.P. BS 45 bis e affi­an­can­dola. In questo trat­to, la ciclope­donale è sta­ta real­iz­za­ta uti­liz­zan­do metodolo­gie il meno inva­sive pos­si­bile, frut­to di inter­ven­ti di ingeg­ne­r­ia nat­u­ral­is­ti­ca, inseren­do nel con­testo le numerose specie autoc­tone che da sem­pre sono parte inte­grante del panora­ma lacus­tre di questo trat­to di cos­ta.

Nell’ultima parte, a lato del ponte preesistente è sta­ta real­iz­za­ta una passerel­la anco­ra­ta al muro di sosteg­no del­la stra­da, in questo trat­to la pavi­men­tazione è in bat­tuto di cemen­to col­orato.

I lavori sono sta­ti ese­gui­ti nel peri­o­do inver­nale per non inter­ferire con i flus­si tur­is­ti­ci e sono ter­mi­nati il 07 mar­zo 2013.

L’opera, cofi­nanzi­a­ta con fon­di PORL del­la , del cos­to com­p­lessi­vo di € 1.200.000,00, è sta­ta real­iz­za­ta dall’Assessorato ai LL.PP. del­la Provin­cia di Bres­cia in attuazione di un Accor­do di Pro­gram­ma sot­to­scrit­to con il Comune di Limone sul Gar­da.