L'appuntamentop inserito nella prima edizione di "MosaicoScienze"

E’ stato un successo l’incontro “Colline,vini e cantine di Pozzolengo”

26/09/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

È sta­to un suc­ces­so “Colline, vini e can­tine di Poz­zolen­go” l’in­con­tro di saba­to svoltosi nel comune del pri­mo entroter­ra garde­sano, nel con­testo di “” l’im­por­tante appun­ta­men­to che nel­lo scor­so fine set­ti­mana ha atti­ra­to numerose per­son­al­ità negli otto comu­ni pro­mo­tori, sette man­to­vani più il bres­ciano Poz­zolen­go appun­to, tra cui spic­cano i nomi di Rita Levi Mon­tal­ci­ni, Rober­to Vac­ca e Fran­co Maler­ba. L’in­con­tro tenu­tosi a Poz­zolen­go, pres­so la sala con­gres­si del­l’Al­ber­go “La muraglia”, avrebbe dovu­to essere final­mente l’oc­ca­sione per la cel­e­brazione ed il riconosci­men­to delle undi­ci can­tine del suo ter­ri­to­rio, è sta­to invece purtrop­po il momen­to del­la rif­les­sione dopo lo sven­tu­ra­to tem­po­rale di due set­ti­mane fa che ha com­pro­mes­so una parte del rac­colto viti­co­lo; non tut­to è anda­to per­so for­tu­nata­mente, ma delle pre­vi­sioni di un’an­na­ta otti­ma e abbon­dante come mai, rimane solo quel­la del­l’an­na­ta otti­ma. Molti degli inter­venu­ti han­no dato molto spazio nei loro inter­ven­ti a ques­ta situ­azione, molto apprez­za­to l’in­ter­ven­to di Giampao­lo Man­tel­li, Asses­sore alla Agri­coltura del­la Provin­cia di Bres­cia, che a con­fer­ma­to l’ap­pog­gio e il sosteg­no di tut­ta la Giun­ta, nonché la qua­si certez­za che per la zona di Poz­zolen­go ver­rà riconosci­u­ta la calamità nat­u­rale. L’in­ter­ven­to del Dott. Francesco Arrigo­ni, diret­tore del­la riv­ista “de Gustibus” ha sprona­to i pro­dut­tori a val­oriz­zare tut­to il che si rius­cirà a pro­durre, soprat­tut­to con i tur­isti e ad instau­rare uno spir­i­to di sol­i­da­ri­età tra tut­ti in modo tale che chi ha avu­to più for­tu­na con i rac­colti meno dan­neg­giati sosten­ga i meno for­tu­nati e, vicev­er­sa, questi ulti­mi ind­i­rizzi­no i cli­en­ti ver­so i loro col­leghi qualo­ra avessero ter­mi­na­to le scorte. Molto apprez­za­to è sta­to anche l’in­ter­ven­to del Pro­fes­sor Michele Ves­cia, un po’ il padre del­la viti­coltura garde­sana, che ha ricorda­to gli inizi dif­fi­cili del­la pro­duzione del vino nel­la zona di Poz­zolen­go, e che sicu­ra­mente adesso, nonos­tante tut­to, è pos­si­bile recu­per­are e ricom­in­cia­re in breve a lavo­rare a pieno regime. Da ricor­dare anche le pre­sen­ze degli altri ospi­ti tut­ti di pres­ti­gio come il Dott. Alber­to Pancera pres­i­dente del­l’Ente Vini Bres­ciani, del­l’avv. Francesco Ghi­ral­di, pres­i­dente del , di Ezio Cam­pag­no­la, Pres­i­dente Nazionale “Arte in Tavola” e di Emilio Zanola, del­e­ga­to del­l’As­so­ci­azione Ital­iana Som­me­li­er di Brescia.