Premiato a Desenzano Marcel Jacobs Lamont, campione italiano junior indoor di salto in lungo.

Eccellenze desenzanesi in campo

27/09/2013 in Sport
Parole chiave: -
Di Redazione

L’assessore allo Sport del Comune di Desen­zano del Gar­da ha pre­mi­a­to ques­ta set­ti­mana, con una tar­ga ricor­do, Mar­cel Jacobs Lam­ont, cam­pi­one ital­iano junior indoor di salto in lun­go con la misura di 7,75 metri.

Jacobs, ita­lo-amer­i­cano trasfer­i­tosi da bam­bi­no a Desen­zano del Gar­da, nell’ultimo cam­pi­ona­to ital­iano (Ancona, 24 feb­braio 2013)  ha tolto dall’albo dei record il vec­chio lim­ite under 20, apparte­nente dal 1976 al lunghista piemon­tese Rober­to Veg­lia.

L’atleta desen­zanese è allena­to da Gian­ni Lom­bar­di, da tre lus­tri orga­niz­za­tore con il  Club 10+7 del meet­ing desen­zanese Mul­ti­stars, con tec­niche inno­v­a­tive che preve­dono l’utilizzo dei bas­tonci­ni da Nordic Walk­ing.

Alla sem­plice cer­i­mo­nia sul cam­po del “Tre Stelle”  han­no parte­ci­pa­to tra gli altri Ser­gio , con­sigliere del­la Fed­er­azione nazionale di Atlet­i­ca e respon­s­abile del Grup­po Sporti­vo delle Fiamme Oro, Fabio Moret­ti e Pino Del­lasega, co-fonda­tori del­la Scuo­la Ital­iana Nordic Walk­ing e Osval­do Faus­ti­ni, il noto mara­tone­ta bres­ciano vinci­tore di due titoli ital­iani e cap­i­tano del­la squadra vincitrice del­la cop­pa del mon­do a Seul.

Il giorno suc­ces­si­vo, all’aeroporto di Linate, Mar­cel ha incon­trato Carl Lewis, “il figlio del ven­to” vinci­tore di dieci medaglie olimpiche. Il miti­co atle­ta amer­i­cano, di pas­sag­gio in Europa, saputo del record ital­iano di Mar­cell e delle sue orig­i­ni amer­i­cane ha volu­to incon­trar­lo. Nel cor­diale col­lo­quio Carl Lewis ha invi­ta­to Mar­cell Lam­ont e Gian­ni Lom­bar­di a fre­quentare un col­lege amer­i­cano per appro­fondire i suoi meto­di di allena­men­to.

Parole chiave: -