Torna la Fiera tra degustazioni musica e giochi

Ecco i Ricchi e poveri

28/08/2004 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
Elena Cerqui

Tor­na la tradizionale fiera dell’agricoltura e dell’artigianato di Pueg­na­go da ven­erdì 3 a lunedì 6 set­tem­bre quan­do a chi­ud­ere saran­no i «Ric­chi e poveri». La fiera quest’anno pre­sen­terà tre prodot­ti a cui ver­rà ded­i­ca­to un giorno intero con con­veg­ni e degus­tazioni varie, o «ser­ate del gus­to». Si parte ven­erdì 3 con la gior­na­ta ded­i­ca­ta al Grop­pel­lo, il rosso Doc espres­sione dall’omonimo vit­ig­no autoctono del­la riv­iera bres­ciana del Gar­da. Nel­la mat­ti­na­ta, alle 9.30 al palaz­zo comu­nale, si ter­rà il tradizionale con­cor­so «Men­zion d’Onore» che val­uterà i migliori Grop­pel­li del­la zona. Dalle 18 vi sarà il con­veg­no «Il e i vit­ig­ni antichi del bres­ciano», con il pro­fes­sor Attilio Scien­za ed il diret­tore del Cen­tro Vitivini­co­lo Bres­ciano Pier­lui­gi Vil­la. A seguire la pri­ma ser­a­ta del gus­to, a numero chiu­so ed a paga­men­to, in cui lo chef abbin­erà vino grop­pel­lo, e i raris­si­mi vini prodot­ti da vit­ig­ni antichi, a piat­ti di sua creazione. Saba­to 4 sarà invece il giorno ded­i­ca­to alla grap­pa, con la nona edi­zione del con­cor­so «Alam­bic­co del Gar­da» cura­to dall’Anag (Asso­ci­azione Nazionale Assag­gia­tori Grappe). Alle 20.30 si ter­rà un incon­tro in cui si par­lerà del «Forum Aqua­vi­tae», l’ambizioso prog­et­to pro­mosso, e che ver­rà ideato nei prossi­mi mesi, dalle Dis­til­lerie Fran­ci­a­cor­ta per creare un cen­tro muse­ale e di ricer­ca sui dis­til­lati, nel bor­go medievale di San Vitale a Borg­ona­to di Corte­fran­ca. Domeni­ca 5 sarà la gior­na­ta ded­i­ca­ta al folk­lore e all’intrattenimento. Si parte già in mat­ti­na­ta con la sfi­la­ta dei car­ri alle­gori­ci. A seguire il taglio del nas­tro con le autorità, alle 11, che aprirà la fiera. Ed il pomerig­gio anco­ra spet­ta­coli folk­loris­ti­ci e per bam­bi­ni. Lunedì 6 i prodot­ti tor­nano pro­tag­o­nisti con una gior­na­ta ded­i­ca­ta all’olio extravergine di oli­va. Alle 18 si ter­rà il con­veg­no, orga­niz­za­to in col­lab­o­razione con l’Aipol, «Olio extravergine di oli­va e nutrizione. Aspet­ti salutis­ti­ci e con­sumo con­sapev­ole», al quale parteciper­an­no Viviana Becca­los­si, asses­sore regionale all’Agricoltura, Maria Stel­la Gelmi­ni, asses­sore provin­ciale all’Agricoltura, Francesco Bet­toni, pres­i­dente del­la Cam­era di Com­mer­cio di Bres­cia ed Ange­lo Mot­ta, seg­re­tario gen­erale Adi­con­sum del­la Lom­bar­dia. Inoltre da quest’anno è sta­to isti­tu­ito un pre­mio inter­nazionale ded­i­ca­to all’olio d’oliva da asseg­nare a chi si è prodi­ga­to in favore di questo prodot­to. La pri­ma edi­zione del pre­mio andrà a Gior­gio Cal­abrese, author­i­ty per la sicurez­za ali­menta­re euro­pea. A Pueg­na­go tor­na anche la sec­on­da edi­zione del­la mostra inter­nazionale degli oli monocul­ti­var (prodot­ti con una sin­go­la vari­età di olive). E durante la ser­a­ta di lunedì lo chef Car­lo Bres­ciani pre­par­erà una cena con piat­ti abbinati pro­prio all’olio extravergine di oli­va monocul­ti­var arrivati da ogni ango­lo del mon­do. Il cos­to del­la cena a per­sona è di 35 euro. Le tre ser­ate del gus­to sono a numero chiu­so ed a preno­tazione obbli­ga­to­ria (0365–654312 o man­dan­do una mail a uff_manifestazioni@libero.it). Ogni sera ci sarà la «Corte degli assag­gi» per la degus­tazione dei grop­pel­li, delle grappe e dell’olio. Non mancher­an­no infine momen­ti di musi­ca, sport, cuci­na locale e spet­ta­co­lo. Ven­erdì alle 20 cor­sa «Tro­feo Pueg­na­go-Fiera» aper­ta a tut­ti. Nel­la ser­a­ta di saba­to vi sarà l’esibizione del grup­po folfloris­ti­co «I Piasaroi de Poe­g­nac», e quin­di dalle 21, una mostra can­i­na in Castel­lo. Lunedì sera il tradizionale spet­ta­co­lo pirotec­ni­co pre­ce­du­to dal con­cer­to dei «Ric­chi e Poveri».

Commenti

commenti