Nebbia e freddo hanno trasformato le strade in scivolose piste. In centro il termometro è sceso a sei gradi sotto lo zero

Effetto neve e galaverna

Di Luca Delpozzo
Peschiera del Garda

Il vocabo­lario del­la lin­gua ital­iana, alla voce «galav­er­na» recita: rives­ti­men­to di ghi­ac­cio su ogget­ti al suo­lo, cos­ti­tu­ito da gran­uli prove­ni­en­ti da rapi­do con­ge­la­men­to di pic­col­is­sime goc­ce d’ac­qua sopraf­fuse. Ed è pro­prio quel­lo che è suc­ces­so ven­erdì notte sul bas­so Gar­da: la neb­bia, com­plice la tem­per­atu­ra assai rigi­da, si è trasfor­ma­ta velo­ce­mente in ghi­ac­cio, rico­pren­do la cit­tad­i­na con una peri­colosa e vis­ci­da pat­ti­na. Gra­zie poi alla pre­sen­za del vici­no lago e quin­di di un ric­co ser­ba­toio di umid­ità, l’ef­fet­to è sta­to ancor più cospic­uo che in altre par­ti del Veronese. A Peschiera del Gar­da è sta­to poi bat­tuto un record: la cen­trali­na meteo del Dipar­ti­men­to Ricerche e Stu­di, di notte ha seg­na­to nien­te­meno che una min­i­ma di — 6 gra­di in cen­tro stori­co; il che sig­nifi­ca molti di più nel­l’im­me­di­a­ta per­ife­ria. La notte di ven­erdì è sta­ta pro­prio da lupi, con un ven­to che spi­ra­va geli­do da nord e che ha prati­ca­mente solid­i­fi­ca­to ogni for­ma di umid­ità pre­sente. Al mat­ti­no la cit­tad­i­na del bas­so Gar­da si è risveg­li­a­ta sot­to una coltre bian­ca che ha colto molti di sor­pre­sa, facen­do loro credere ad una nevi­ca­ta. Le strade era­no com­ple­ta­mente gelate, con gli auto­mo­bilisti che nel­la pri­ma mat­ti­na­ta han­no dovu­to pren­dere tutte le nec­es­sarie pre­cauzioni. «Era come essere su una pista da bob», dice Fabi­ano Cor­ra­di, pres­i­dente del­la coop­er­a­ti­va taxi di Peschiera. «Con il mio pesante mono­vol­ume, ad uno stop, pur aven­do i freni con l’Abs, ho tira­to drit­to for­tu­nata­mente sen­za nes­suno che tran­si­tasse in quel momen­to». La situ­azione è subito tor­na­ta alla nor­mal­ità quan­do i mezzi spar­gisale han­no dis­solto il ghi­ac­cio sul­l’as­fal­to. Molti ne han­no approf­itta­to per scattare sin­go­lari fotografie per gli annali stori­ci di Peschiera.