Delegazioni Vigili del fuoco estere in visita a Riva del Garda

05/05/2018 in Attualità
Di Redazione

Il Cor­po volon­tario di vig­ili del fuo­co di Riva del Gar­da nel fine set­ti­mana riceve la visi­ta di due del­egazioni estere: quel­la di Ben­sheim, cit­tà gemel­la­ta con Riva del Gar­da, e (novità) quel­la del Buck­ing­hamshire, Con­tea del­la quale fa parte Amer­sham, cit­tà a sua vol­ta gemel­la­ta con Ben­sheim.

Con il Cor­po dei vig­ili del fuo­co di Ben­sheim i col­leghi rivani da anni intrat­ten­gono inten­si e costan­ti rap­por­ti sia di ami­cizia, sia di conc­re­ta col­lab­o­razione. Oltre alle rec­i­proche vis­ite delle del­egazioni per feste e ricor­ren­ze, che si ten­gono almeno due volte l’an­no, si orga­niz­zano infat­ti anche adde­stra­men­ti con­giun­ti, sia a Riva del Gar­da sia a Ben­sheim, e ritro­vi legati a con­crete inizia­tive di col­lab­o­razione. Una di queste è sta­ta la parte­ci­pazione del Cor­po dei volon­tari rivani all’Hessen­tag, fes­ta regionale del Land dell’Hessen, che si carat­ter­iz­za per oltre un mil­ione di pre­sen­ze, occa­sione nel­la quale il Cor­po rivano ha sup­por­t­a­to gli altri numerosi Cor­pi nei com­p­lessi servizi di pre­ven­zione. Quest’an­no per la pri­ma vol­ta sarà in visi­ta anche una del­egazione dei vig­ili del fuo­co di Buck­ing­hamshire, nell’ottica tipi­ca del gemel­lag­gio: costru­ire un sem­pre più allarga­to rap­por­to di coop­er­azione e conoscen­za in ambito europeo.

Il pro­gram­ma: saba­to sarà la gior­na­ta delle eserci­tazioni con­giunte, nel­la caser­ma in viale Rovere­to. Inoltre gli ospi­ti saran­no accom­pa­g­nati a vis­itare il ter­ri­to­rio, così da far conoscere loro le crit­ic­ità in tema di emer­gen­za. Pro­prio per questo saran­no por­tati con il moto­scafo a vis­itare la parte del lago di Gar­da di com­pe­ten­za, che si estende da Tem­pes­ta, al con­fine con il Vene­to, fino al con­fine col Comune di Limone. Domeni­ca si ter­rà invece l’an­nuale pran­zo dei vig­ili del fuo­co di Riva del Gar­da in caser­ma, al quale parteciper­an­no gli ospi­ti tedeschi e ingle­si. Al pran­zo sarà pre­sente anche il sin­da­co Adal­ber­to Mosan­er, che alle due del­egazioni con­seg­n­erà una tar­ga com­mem­o­ra­ti­va dell’incontro. Infine, saran­no pre­miati i vig­ili che han­no rag­giun­to mete impor­tan­ti, con peri­o­di di servizio di 15 anni (Save­rio Mer­cadante e Daniele Zanoni), di 20 anni (Mas­si­mo Spa­da), di 25 anni (Gio­van­ni Di Lucia, Fran­co Gira­mon­ti, Mar­co Manegat­ti, Mas­si­mo Miori e Loren­zo Righi), di 30 anni (Mau­r­izio Ped­er­zol­li) e di ben 35 anni (Gian­fran­co Tonel­li).

«Nei pri­mi quat­tro mesi del 2018 il Cor­po vig­ili del fuo­co volon­tari ha effet­tua­to 340 inter­ven­ti – spie­ga il coman­dante Graziano Boroni – di cui 40 nel Comune di Nago-Tor­bole e sette fuori provin­cia, per un totale di ore-uomo di 4199. L’organico è in costante aumen­to, con­ti­amo 56 vig­ili in servizio atti­vo, tre di com­ple­men­to, 23 allievi, 12 ono­rari e quat­tro sosten­i­tori. Molti allievi rag­giunger­an­no il diciottes­i­mo anno di età tra il sec­on­do semes­tre di quest’anno e il giug­no del 2019, per cui si prevede di rag­giun­gere per il 2019 le 65 unità».