Nel corso della serata del Festival del Garda di Desenzano

Eletta Miss del Garda la bresciana Silvia Fontana

Di Luca Delpozzo

Luci e magia. Il , nel­la notte di Desen­zano del Garda(Bs), ha estrat­to dal cilin­dro una ser­a­ta da incor­ni­cia­re in una Piaz­za Malvezzi stra­col­ma di gente: tut­ti ad assis­tere all’incoronazione del­la più bel­la del Bena­co. Il con­cor­so con­dot­to da Lau­ra Zam­bel­li ha proclam­a­to Miss del Gar­da, dopo una selezione di dieci tappe su e giù per il più grande lago ital­iano, Sil­via Fontana, 26 anni di Castelmel­la (Bs). “Una vit­to­ria che dedi­co a papà Gioacchi­no e mam­ma Vale­ria” ha dichiara­to anco­ra incredu­la la bel­la impiegata.”Il fidan­za­to? No, non c’è”, ha sor­riso pri­ma di ritornare sul pal­co per le foto di rito con Mat­teo Tosi, attore d’Incantesimo , tes­ti­mo­ni­al del con­cor­so di bellez­za e il con­dut­tore del Fes­ti­val del Gar­da Beppe Con­ver­ti­ni. Fontana che pri­ma d’indossare la fas­cia di più bel­la del lago di Gar­da ave­va con­quis­ta­to anche quel­la di miss Desen­zano con bacio e pre­mi­azione avvenu­ta per mano del locale asses­sore al tur­is­mo Diego Beda accom­pa­g­na­to dai col­leghi Manuele Gius­tac­chi­ni e Mario Cor­ti. Sec­on­da clas­si­fi­ca­ta con il tito­lo di miss Gar­da Acqua è arriva­ta Mar­ta Pedrot­ti, 20 di Delo (Bs) pre­mi­a­ta dal con­sigliere del­la provin­cia di Bres­cia Emanuele Pio­na. Ter­zo pos­to per Dijana Jelovic (Miss Gioiel­li Di Alessia), 20 anni di Moni­ga del Gar­da pre­mi­a­ta dal sin­da­co di Solferi­no Ger­mano Big­not­ti e quar­to pos­to con la fas­cia di Miss Italmo­da per Giu­lia Giub­bi­ni 18 anni di Ospi­talet­to (Vr) incoro­na­ta dall’assessore del­la Provin­cia di Verona Mar­co Ambrosini.Oltre alle dod­i­ci bellezze in passerel­la lo spet­ta­co­lo ha elet­to anche il pri­mo final­ista del sezione cano­ra per Inter­preti che rag­grup­pa i vinci­tori dei con­cor­si nazion­ali dei gran­di Fes­ti­val Ital­iani, cir­cuito col­le­ga­to al Fes­ti­val del Gar­da. Suc­ces­so che ha arriso a Fed­eri­co Casi­ni, 24 anni di Mon­tec­chio Emil­ia prove­niente dal con­cor­so Live Song Fes­ti­val. Una scelta deter­mi­na­ta da una giuria popo­lare com­pos­ta anche dal mae­stro Vince Tem­pera e dall’assessore provin­ciale di Verona Gualtiero Mazzi. Per il can­tante emil­iano, di pro­fes­sione imp­ie­ga­to, l’appuntamento è per la finalis­si­ma del 5 set­tem­bre a Gar­da (Vr). Nel cor­so del­lo spet­ta­co­lo dura­to più di due ore non sono man­cate le scor­ribande del comi­co Car­let­to Bianches­si, l’esibizione del cor­po di bal­lo The Gam­blers, l’angolo del­la poe­sia con Rena­ta Leali ma soprat­tut­to l’arte di dipin­gere i cor­pi con la body painter toscana Fiorel­la Scate­na e la sua Elisa.Il Fes­ti­val del Gar­da è patro­ci­na­to dalle regioni Vene­to e Lom­bar­dia, dal­la Provin­cia Autono­ma di Tren­to, dalle Province e Camere di Com­mer­cio di Verona e Brescia.