La civica «trasversale» rivela squadra e programma. Garlaschi presenta la lista Tra i nomi Sandri e Visconti

Elezioni Amministrative

08/05/2004 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
m.to.

«Pun­ti­amo al dial­o­go, al con­fron­to ed al rispet­to rec­i­pro­co». Con questo slo­gan la lista civi­ca «Per Sirmione», gui­da­ta da Donatel­la Gar­laschi, si è pre­sen­ta­ta uffi­cial­mente l’al­tra sera. Spigli­a­ta, un approc­cio comu­nica­ti­vo sem­plice ma effi­cace, tra­di­ta solo un paio di volte dal­l’e­mozione, il can­dida­to sin­da­co che gui­da un lis­tone che com­prende molte realtà ide­o­logiche zsen­za vin­coli par­titi­ci», ha subito pre­sen­ta­to la sua squadra. Ecco­la: (alber­ga­tore), Gian Pietro Bar­bi­eri (diri­gente indus­tri­ale), Ugo Bas­sani (agente di com­mer­cio), Gabriele Busti (diri­gente ente locale), Lui­gi Cagliàri (stu­dente uni­ver­si­tario), For­tu­na­to Cecchin (ingeg­nere), Davide Cor­nac­chione (far­ma­cista), Viviana Domene­go­ni (stu­dentes­sa uni­ver­si­taria), Gio­van­ni Grazi­oli (libero pro­fes­sion­ista), Luciana Bar­bi­eri (casalin­ga), Luca Morel­li (oper­a­tore com­mer­cio), Raoul Negri (com­mer­ciante), Emilio Pel­lic­ciot­ti (oper­a­tore di coop­er­a­ti­va), Nel­lo San­dri (com­mer­ciante), Mario Vis­con­ti (tec­ni­co Tele­com), Gian­lui­gi Volpi (dipen­dente ter­male). È una lista in gra­do sicu­ra­mente di com­petere ad armi pari con quel­la del­la mag­gio­ran­za uscente, per­ché al suo inter­no sono rap­p­re­sen­tate, come si dice­va, var­ie­gate forze politiche, per­sone sti­mate e di espe­rien­za. Donatel­la Gar­laschi è cat­toli­ca, opera in attiv­ità di volon­tari­a­to ed è sposa­ta. L’al­tra sera al suo «bat­tes­i­mo» è accor­sa mol­ta gente. Non pote­va pas­sare inosser­va­ta la pre­sen­za di Giulio Sig­urtà, pres­i­dente provin­ciale del­l’Udc e can­dida­to a palaz­zo Bro­let­to. Il can­dida­to sin­da­co ha pas­sato in rasseg­na il pro­gram­ma elet­torale: dife­sa del­l’am­bi­ente, stop al cemen­to, riva­l­u­tazione del piano di , mag­giore impeg­no nel sociale, parte­ci­pazione demo­c­ra­t­i­ca dei cit­ta­di­ni attra­ver­so i con­sigli di quartiere e delle consulte.

Parole chiave: