Elio e le Storie Tese si esibiscono a Villa Welsperg mercoledì 20 luglio a partire dalle ore 14. Ad attendere il pubblico una miscela di ironia e genialità e un irresistibile viaggio tra canzoni e “rock demenziale”

Elio sotto le Pale di San Martino: ironia e genialità

Di Luca Delpozzo

Quel­lo che attende gli affezionati del fes­ti­val I Suoni delle Dolomi­ti, mer­coledì 20 luglio a Vil­la Welsperg, in Val Canali pro­prio sot­to le Pale di San Mar­ti­no, è uno dei gran­di appun­ta­men­ti rock del­l’es­tate trenti­na. Si trat­ta del con­cer­to di Elio e le Sto­rie Tese, il cele­bre grup­po milanese si esi­birà a par­tire dalle ore 14. Elio (voce), Faso (bas­so), Cesareo (chi­tar­ra), Roc­co Tan­i­ca (tastiere) e Chris­t­ian Mey­er (bat­te­ria) offriran­no un sag­gio delle loro capac­ità di trasfor­mare le can­zoni in mirabili ritrat­ti del mon­do d’oggi, con­di­ti con mas­s­ic­ce dosi di irre­sistibile iro­nia. Bef­far­di, graf­fi­anti, demen­ziali, geniali: per Elio e le Sto­rie Tese la musi­ca è una cosa  seria e nel con­tem­po un gio­co intel­li­gente.   La sto­ria di Elio e le Sto­rie Tese è di per sé emblem­at­i­ca delle carat­ter­is­tiche musi­cali del grup­po: esor­dis­cono nel 1980 davan­ti a un grup­po di pen­sion­ati e nel 1989 pub­bli­cano il loro pri­mo album, Elio Sam­a­ga Huka­pan Kariyana Turu. Nel 1990 sta­bilis­cono il record mon­di­ale dell’epoca per la can­zone più lun­ga, suo­nan­do per 12 ore di segui­to “Cara ti amo”. Nel 1992 sban­cano le clas­si­fiche con “Pip­pero”, con la parte­ci­pazione stra­or­di­nar­ia delle mag­ni­fiche voci de Le Mys­tére Dex Voix Bul­gares. Nel 1996 sono al Fes­ti­val di San­re­mo con “La ter­ra dei cachi” e si piaz­zano sec­on­di. Nel 1999 ven­gono pre­miati a Dubli­no come “Best Ital­ian Act” agli Euro­pean Music Awards di MTV. Nel 2004 inven­tano il “cd brulè” che viene reg­is­tra­to e ven­du­to al ter­mine di cias­cun con­cer­to. Nel 2008 sono anco­ra a San­re­mo, ma per con­durre il Dopofes­ti­val. Nel 2009 esce Gat­ti­ni, rac­col­ta di brani appar­si in altri dis­chi e risuonati con l’ausilio di un’orchestra.   Vil­la Welsperg è rag­giun­gi­bile a pie­di da Tonadi­co lun­go il sen­tiero Tonadi­co — Cimer­lo (ore 1.20 di cam­mi­no) oppure in auto­mo­bile da Fiera di Prim­iero, seguen­do le indi­cazioni per la Val Canali (parcheg­gi a paga­men­to). Per questo even­to, quan­do i posti macchi­na in Val Canali sono esauri­ti, la stra­da viene chiusa al traf­fi­co. Servizio bus navet­ta sta­gionale gra­tu­ito dai parcheg­gi seg­nalati lun­go la stra­da d’accesso. Per l’occasione è pos­si­bile parte­ci­pare a un’escursione con le Guide Alpine attra­ver­so il bosco del Tamaion, a Col­zon­cai con rien­tro lun­go il sen­tiero Piero Agos­ti­ni (ore 4 di cam­mi­no, dis­liv­el­lo 300 metri, dif­fi­coltà E; info e preno­tazione dalle ore 16 alle 19 al numero 0439 768795). In caso il mal­tem­po il con­cer­to si ter­rà alle ore 21 all’Auditorium Inter­co­mu­nale di Prim­iero a Transac­qua.