Lonato del Garda presenta il nuovo servizio, venerdì 4 ottobre alle 18.

Energy Feedback Mobile offre meno consumi e sprechi di energia

01/10/2013 in Attualità
Di Redazione

Ven­erdì 4 otto­bre alle 18.00 in sala con­sil­iare (al pri­mo piano del Munici­pio) l’Amministrazione comu­nale di Lona­to del Gar­da (Asses­so­ra­to al Pat­ri­mo­nio) pre­sen­ta il servizio “Ener­gy Feed­back Mobile” gra­zie all’accordo di spon­soriz­zazione siglato con la soci­età Key Word. Tut­ta la cit­tad­i­nan­za è invi­ta­ta.

L’accordo prevede la spon­soriz­zazione da parte di Key Word di un servizio per il con­trol­lo e mon­i­tor­ag­gio dei con­su­mi di gas rel­a­tivi ad alcu­ni immo­bili comu­nali (scuole, munici­pio..) .

Obi­et­ti­vo dell’iniziativa è quel­lo di ridurre i con­su­mi e i rel­a­tivi costi evi­tan­do gli sprechi, indi­vid­uan­do le anom­alie di con­sumo, per sen­si­bi­liz­zare i respon­s­abili degli immo­bili comu­nali a un uso sem­pre più con­sapev­ole dell’energia. L’individuazione degli sprechi e l’introduzione di sane abi­tu­di­ni sono delle con­crete pos­si­bil­ità di riduzione dei costi ener­geti­ci per la Pub­bli­ca Ammin­is­trazione e per il cit­tadi­no.

In più, con  lo scopo di sen­si­bi­liz­zare la cit­tad­i­nan­za a un uti­liz­zo sem­pre più razionale dell’energia e di sup­port­are la riduzione dei con­su­mi di ener­gia elet­tri­ca e gas per una riduzione dei costi delle bol­lette, l’accordo prevede la pro­mozione sul ter­ri­to­rio del servizio gra­tu­ito “Ener­gy Feed­back Mobile” attivabile sul sito www.energyfeedback.it (Lona­to) e riv­olto alla famiglia e alle piccole/medie imp­rese

Il Servizio “Ener­gy Feed­back Mobile” (per cit­ta­di­ni e Pmi), ideato e for­ni­to da Key Word S.r.l., con­sente di tenere costan­te­mente sot­to con­trol­lo i con­su­mi ener­geti­ci, è gra­tu­ito  (bas­ta avere inter­net e alter­na­ti­va­mente un Com­put­er, Tablet o Smart­phone) e non richiede cam­bi­a­men­ti nei con­trat­ti di for­ni­tu­ra attivi. Con­sente di effet­tuare l’analisi e il con­fron­to men­sile dei con­su­mi di ener­gia elet­tri­ca e gas nonché indi­vid­uare gli sprechi impara­n­do a conoscere meglio i pro­pri com­por­ta­men­ti ener­geti­ci e mod­i­fi­care quel­li sbagliati per ridurre i con­su­mi e real­iz­zare, con­tem­po­ranea­mente, rispar­mi eco­nomi­ci e un minore impat­to ambi­en­tale.

Inoltre uti­liz­zan­do il servizio l’utente può accrescere la pro­pria conoscen­za dei con­ta­tori di ener­gia elet­tri­ca e gas otte­nen­do, tra le altre cose, la pos­si­bil­ità di con­trol­lare se è in deb­ito o cred­i­to rispet­to all’acconto indi­ca­to in bol­let­ta: por­tan­do l’ultima bol­let­ta rel­a­ti­va ai con­su­mi di ener­gia elet­tri­ca o di gas e l’auto let­tura del rel­a­ti­vo con­ta­tore sarà pos­si­bile avere un esem­pio del fun­zion­a­men­to del sis­tema.

Il servizio, per il quale è sta­to chiesto il patrocinio del Min­is­tero dell’Ambiente, sarà pre­sen­ta­to pub­bli­ca­mente il prossi­mo ven­erdì 4 otto­bre alle 18, pres­so la sala con­sil­iare “A.Celesti”. Incon­tro aper­to a tut­ti.