Da tutto esaurito al Teatro Alberti per il Buon Compleanno Italia

Parole chiave:
Di Redazione

Oltre quat­tro­cen­to per­sone ieri pomerig­gio (19 mar­zo 2017), al Teatro Alber­ti di Desen­zano, han­no fes­teggia­to in musi­ca il “com­plean­no” dell’Italia, con un omag­gio a Rossi­ni e Ver­di real­iz­za­to dal­la Bot­te­ga del­la Lir­i­ca, insieme all’ensemble Gar­da Sin­foni­et­ta e al Coro San Bia­gio. Per inizia­ti­va dell’amministrazione comu­nale si è svolto tra piaz­za Malvezzi e il Teatro Alber­ti l’anniversario dell’Unità nazionale, che ricor­da la procla­mazione del Reg­no d’I­talia avvenu­ta il 17 mar­zo 1861.

L’ormai tradizionale man­i­fes­tazione desen­zanese “Buon Com­plean­no Italia!”, aper­tasi in piaz­za con le cel­e­brazioni isti­tuzion­ali, l’alzabandiera e l’inno nazionale alla pre­sen­za delle autorità civili e mil­i­tari, è pros­e­gui­ta poi in via San­ta Maria per ren­dere omag­gio alla tar­ga ded­i­ca­ta al patri­o­ta mazz­ini­ano desen­zanese Pietro Zen­eroni, restau­ra­ta dal Comune in col­lab­o­razione con l’associazione cul­tur­ale “Faro Tri­col­ore” e gli di Desen­zano.

A seguire, nel Teatro Alber­ti, che per l’occasione è tor­na­to a essere il teatro del­la comu­nità di Desen­zano, il con­cer­to liri­co “Omag­gio a Rossi­ni e Ver­di” ha regala­to al pub­bli­co una  viag­gio musi­cale tra le arie d’opera più famose del Risorg­i­men­to ital­iano. Stra­or­di­nari i gio­vani solisti del­la Bot­te­ga del­la lir­i­ca (Chiara Mili­ni, Fed­er­i­ca Gru­miro, Fed­er­i­ca Cer­va­sio, Cosi­mo Vas­sal­lo e Roc­co Cav­al­luzzi), diret­ta da Anna Bran­doli­ni, che li ha accom­pa­g­nati al pianoforte insieme ai musicisti del­la Gar­da Sin­foni­et­ta. Un pro­gram­ma vario e coin­vol­gente, con­clu­sosi con il cele­bre il “Brin­disi” del­la Travi­a­ta, il “Va’ pen­siero” del Nabuc­co e l’immancabile Inno di Mameli, omag­gio all’Italia uni­ta.

Parole chiave: