Esordio in grande stile a Garda per il 48° campionato delle bisse per la Bandiera del lago 2015

19/06/2015 in Attualità
Di Redazione
Bruno Frazzini

A Gar­da ha esor­di­to la 48° edi­zione del­la . Il cam­pi­ona­to di , con le tradizion­ali bisse garde­sane, che quest’anno ha in gara 23 equipag­gi maschili e 5 fem­minili.

Sono sta­ti gli equipag­gi fem­minili ad aprire la con­te­sa. Sin dalle prime bat­tute c’è sta­ta gran lot­ta tra le “ciclamine” di Bet­ty e Ichtya l’imbarcazione di Peschiera che ha in equipag­gio , sin­da­co di Peschiera e l’assessore Elisa Ciminel­li, Asses­sore alla Cul­tura ed alle Asso­ci­azioni. Alla fine Bet­ty bat­te di pochissi­mo Ichtya chi­u­den­do con un van­tag­gio di un sec­on­do e 68 cen­tes­i­mi. Al ter­zo pos­to si è piaz­za­ta Preon­da di Bar­dolino che l’anno scor­so ha dom­i­na­to la sta­gione. Quar­ta Regi­na Ade­laide, l’equipaggio di casa, segui­to dalle gio­vanis­sime rema­tri­ci sebine di Angel­i­ca, imbar­cazione di Parati­co.

Le sfide maschili si sono aperte con la bat­te­ria che ha vis­to fron­teggia­r­si la locale Aries, Aril­i­ca di Peschiera, Tor­ri­cel­la di Cas­sone, Gar­donese e Ceri­o­la di Monte Iso­la d’Iseo. Net­ta la vit­to­ria di Gar­donese che ha rego­la­to nell’ordine Aries, Tor­ri­cel­la, Aril­i­ca e Ceri­o­la. Altra vit­to­ria bres­ciana nel­la sec­on­da bat­te­ria che ha vis­to prevalere net­ta­mente Clu­san­i­na di Clu­sane d’Iseo su Peschiera, segui­ta dal­la San Fil­ip­po di Tor­ri del Bena­co, Parati­co, Sant’Angela Meri­ci di Desen­zano, Fos­ca­ri­na di Gar­done Riv­iera. Di grande spes­sore tec­ni­co la terza bat­te­ria che ha vis­to lottare sino all’ultima rema­ta Car­mag­no­la di Clu­sane, Gar­da e Gri­fone di Sirmione che han­no costret­to i giu­di­ci a ricor­rere al fotofin­ish per sti­lare l’ordine d’arrivo. Alla fine l’ha spun­ta­ta Car­mag­no­la che ha bat­tuto Gar­da per meno di un sec­on­do. Stac­ca­ta di un bat­ti­to di ciglia Gri­fone. A seguire S. Roc­co di Tor­ri e Palo­ma di Gar­da. Nel­la quar­ta bat­te­ria grande spet­ta­co­lo con Beren­gario di Tor­ri, deten­trice del­la Bandiera del lago, Laci­si­um di Lazise, la debut­tante Leoni­da di Tor­ri e le due bisse di Gargnano: Vil­lanel­la e Gioia. Sin dalle prime bat­tute è Leoni­da a con­durre impo­nen­do un rit­mo insosteni­bile per gli avver­sari. Il suo arri­vo soli­tario seg­na anche il miglior tem­po del­la ser­a­ta con 6 minu­ti e 17 sec­on­di per coprire i mille e 372 metri del per­cor­so. Beren­gario è sec­on­da stac­ca­ta di cinque sec­on­di. Sul­la sua scia arrivano in fila indi­ana Monte Iso­la, Vil­lanel­la, Laci­si­um e Gioia.

La prossi­ma sfi­da è in pro­gram­ma saba­to 20 giug­no a Desen­zano. In gara ci saran­no solo gli equipag­gi maschili sud­di­visi in quat­tro bat­terie.