Il bilancio del servizio di Polizia locale è positivo Rilevati 8 incidenti stradali, con 3 persone ferite

Estate ok per la sicurezza

02/10/2004 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

È sta­to pre­sen­ta­to a Tremo­sine il bilan­cio del­l’­op­er­a­tiv­ità del servizio di polizia locale. Il coman­do dei vig­ili è da anni affida­to a Wal­ter Gas­pari­ni, che può gio­var­si del­la col­lab­o­razione di un paio di agen­ti. Gas­pari­ni ha presta­to servizio e accu­mu­la­to espe­rien­za anche in qualche comune lim­itro­fo ed è oltre­tut­to conosci­u­to per la sua figu­ra di dona­tore di sangue: è iscrit­to all’Avis di Salò ed ha da tem­po doppi­a­to la sig­ni­fica­ti­va quo­ta di cinquan­ta don­azioni. I set­tori di inter­ven­to del­la Polizia Locale sono parec­chi e dis­tribuiti in ogni direzione. Nei Comu­ni con pochi abi­tan­ti e ‑come nel caso di Tremo­sine, Tig­nale e Gargnano (per citare le realtà più vicine)- con la popo­lazione che in estate si molti­pli­ca, a causa del­la pre­sen­za di tur­isti e fruitori di sec­onde case, le man­sioni si accrescono. In queste situ­azioni la Polizia locale è sot­to­pos­ta ad un impeg­no che richiede mag­giore con­sid­er­azione da parte di tut­ti. La sta­gione esti­va 2004 si è con­clusa per la Polizia di Tremo­sine con un reg­istro che con­tiene il rilie­vo di otto sin­istri stradali, che han­no causato tre fer­i­ti. Il servizio not­turno, in col­lab­o­razione con i vig­ili di Toscolano Mader­no, si è svolto con un pat­tuglia­men­to del ter­ri­to­rio final­iz­za­to alla manuten­zione del­l’or­dine pub­bli­co, che pas­sa anche attra­ver­so il con­trol­lo dei campeg­gi abu­sivi. Atten­zione par­ti­co­lare, per questo aspet­to, è sta­ta data alla frazione di Cam­pi­one, nel cor­so del mese di agos­to. Altri servizi: i con­trol­li edilizi, in col­lab­o­razione con l’Uf­fi­cio Tec­ni­co Comu­nale, han­no reg­is­tra­to una venti­na di sopral­lu­oghi per accertare even­tu­ali abusi nei cantieri dis­lo­cati sul ter­ri­to­rio che, è bene ricor­dar­lo, rag­grup­pa una quindic­i­na di frazioni. Anche la Polizia di Tremo­sine è sta­ta sot­to­pos­ta alla con­sue­ta trafi­la di richi­este e con­trol­li sulle numerose man­i­fes­tazioni che han­no pun­teggia­to l’es­tate del Comune altog­a­rde­sano. Rac­colte anche una venti­na di denunce per fur­ti, smar­ri­men­ti di ogget­ti ed altro. Il resto del lavoro si con­figu­ra qua­si come ordi­nar­ia ammin­is­trazione: con­trol­lo dei ven­di­tori abu­sivi, con­trol­li sul­la via­bil­ità e sui divi­eti di vario genere. Con­clude il coman­dante Gas­pari­ni: «Dal pun­to di vista del­la sicurez­za è sta­ta una sta­gione tran­quil­la, a parte qualche scara­muc­cia e liti tra pri­vati, con i quali abbi­amo dovu­to fare da pacieri».

Bruno Festa
Parole chiave:

Commenti

commenti