Europa Cup 2013

16/03/2013 in Vela
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

A Malcesine la seconda giornata di regata

Due prove rego­lar­mente dis­pu­tate sulle acque garde­sane di Mal­ce­sine dai 560 laser in gara. Com­in­ciano a delin­ear­si le clas­si­fiche con Schei­dt e Droz­dovskaya sug­li scu­di. Tra gli ital­iani in evi­den­za Floridia, Vil­la, Albano e una fol­ta pat­tuglia di Stan­dard.

Tor­na a spi­rare un ven­to gestibile sul­la tap­pa ital­iana dell’Europa Cup 2013 in cor­so a Mal­ce­sine. Dopo i 40 nodi di ieri, oggi il ven­to a sof­fi­a­to con leg­gera insta­bil­ità tra gli 8 e i 15 nodi, sla­vo qualche raf­fi­ca improvvisa attorno ai 20. Con­dizioni comunque ottime per la dis­pu­ta di una rega­ta. Ed infat­ti le due prove pre­viste sono state rego­lar­mente dis­pu­tate sen­za prob­le­mi, con il con­sue­to spet­ta­co­lo offer­to dai 560 laser che han­no inva­so le acque garde­sane.

Il totale delle prove dis­pu­tate sale quin­di a tre e diven­ta quin­di pos­si­bile com­in­cia­re a fare un pri­mo bilan­cio, dato che le clas­si­fiche van­no assumen­do già una cer­ta filosofia.

Negli Stan­dard ad esem­pio è pros­e­gui­to come da pronos­ti­co il dominio del fuori­classe brasil­iano , oggi pri­mo in entrambe le prove del­la flot­ta gial­la. Nat­u­rale quin­di la pri­ma posizione i clas­si­fi­ca gen­erale, insidi­a­to a dis­tan­za dal­lo svedese Ced­er­gardh e dal bri­tan­ni­co Chi­avari­ni. Il forte svedese Stahleim, paga un ocs nel­la terza pro­va e retro­cede in clas­si­fi­ca. Migliore ital­iano il livor­nese Francesco Mar­rai, 4° e autore oggi di otti­mi piaz­za­men­ti. Bene ancheil friu­lano Spadoni ses­to e il cagliar­i­tano Strazzera set­ti­mo.

Stes­sa sto­ria nei Radi­al Fem­minili dove la pro­tag­o­nista annun­ci­a­ta, Tatiana Droz­dovskaya, ottiene due pri­mi posti anche oggi. La bielorus­sia gui­da sal­da­mente la gen­erale davan­ti all’olandese Michelle Broekhuizen e alla nos­tra Joyce Floridia, anche oggi molto com­pet­i­ti­va. Bene anche un’altra ital­iana, Mar­ta Fara­gu­na, che oggi si è aggiu­di­ca­ta la pro­va 2 del­la pro­pria flot­ta ed in clas­si­fi­ca gen­erale è attual­mente 4°.

Tra i Radi­al maschili invece le acque del Gar­da si col­ora­no di verde. Sti­amo assis­ten­do infat­ti ad un tripu­dio irlan­dese. Gli atleti irlan­desi infat­ti, forse sti­mo­lati dall’imminenza del­la fes­ta di San Patrizio, stan­no spadroneg­gian­do: pri­mo in gen­erale Fionn Lyden, oggi autore di due pri­mi posti, sec­on­do Rob­bie Gilmore, oggi sec­on­do nell’unica pro­va dis­pu­ta­ta dal­la flot­ta blu che ieri ne ave­vano già dis­pu­tate due. Solo il polac­co Marcin Rudawsky sem­bra pot­er tenere il rit­mo, ma oggi il nos­tro Zeno Gre­gorin è sta­to stra­or­di­nario con un ter­zo ed un sec­on­do pos­to ed 6° in clas­si­fi­ca gen­erale.

Per i Laser 4.7, dopo la fat­i­cac­cia di ieri, oggi rega­ta molto più sem­plice che ha vis­to pro­tag­o­nista tra i machi Max Haenssler (Svizzera) che con un sec­on­do ed un ter­zo pos­to oggi balza in vet­ta alla clas­si­fi­ca gen­erale davan­ti all’ungherese Vad­nai e al tur­co Dok­me­ci, oggi strepi­toso con un pri­mo ed un sec­on­do pos­to. Tra le ragazze invece oggi molto bene la polac­ca Mag­a­dale­na Kwas­na che rag­giunge la vet­ta del­la gen­erale scav­al­cano l’olandese Eng­bert e la nos­tra Car­oli­na Albano.

Per domani, terza delle quat­tro gior­nate di rega­ta, inizio pre­vis­to per le 11.00 per un’altra gior­na­ta spet­ta­co­lare sulle acque del lago di Gar­da.

europa_cup_malcesine_01626

CHE COS’É L’EUROPA CUP

L’Europa Cup è un cir­cuito europeo di 14 regate che si dis­pu­ta lun­go tut­to l’arco dell’anno in diverse local­ità europee. La pri­ma tap­pa del­la sta­gione 2013 si è dis­pu­ta­ta a Kop­er (Slove­nia), men­tre la tap­pa ital­iana quest’anno è ospi­ta­ta dal­la Fraglia Vela Mal­ce­sine. Vi pren­dono parte atleti prove­ni­en­ti da tut­ta Europa e non solo. Buona infat­ti anche la pre­sen­za di regatan­ti nordafricani.

L’Europa Cup esiste dal 1980 e negli anni si è anda­ta via via sem­pre più evol­ven­do, tan­to che le rega­ta di Mal­ce­sine è cer­ta­mente la più numerosa che si svolge sul ter­ri­to­rio ital­iano, non solo a liv­el­lo di regate di Classe Laser ma nell’intero panora­ma del­la vela.

Dal­lo scor­so anno, con la nasci­ta dell’EurILCA, la sezione euro­pea dell’ILCA (Inter­na­tion­al Laser Class Asso­ci­a­tion) l’Europa Cup è sta­ta ulte­ri­or­mente rilan­ci­a­ta. Si è pro­ce­du­to infat­ti ad uni­for­mare i cri­teri di asseg­nazione dei pun­teg­gi di tutte le regate delle nazioni ader­en­ti all’EurILCA (52 Pae­si) in modo da creare una Rank­ing List euro­pea: si gener­erà in questo modo un vero e pro­prio sis­tema Europa per il Laser, assente in ogni altra dis­ci­plina vel­i­ca. L’Assolaser, l’Associazione Ital­iana del­la Classe Laser, si sta facen­do pro­motrice di questo cam­bi­a­men­to epocale gra­zie anche al lavoro del seg­re­tario nazionale, Macrino Macrì, elet­to vicepres­i­dente EurIL­CA.

Per mag­giori infor­mazioni: www.assolaser.org

 

Parole chiave: