L’amministratore in visita all’impianto di smaltimento di Bedizzole. «Nessun odore fastidioso, ma i compensi vanno condivisi»

Faeco, l’assessore ci ripensa

04/02/2006 in Attualità
Di Luca Delpozzo

La Fae­co di Bedi­z­zole ha ospi­ta­to ieri una visi­ta dell’assessore all’Ecologia di Lona­to Rober­to Vanaria, autore di una let­tera invi­a­ta al Comune lim­itro­fo in cui lamen­ta­va odori molesti prove­ni­en­ti dal­la dis­car­i­ca e ril­e­vati nel vici­no comune garde­sano. Vanaria nel­la tar­da mat­ti­na­ta di ieri si è reca­to alla Fae­co e accom­pa­g­na­to dai tec­ni­ci e respon­s­abili dell’impianto ha ver­i­fi­ca­to di per­sona che dall’attività del­la dis­car­i­ca non proviene alcun odore e che, quin­di, l’aria irres­pirabile lamen­ta­ta a Lona­to non è provo­ca­ta da Fae­co Spa. «Devo ammet­tere che sono rimas­to sor­pre­so dal fat­to che nes­sun odore proviene dal­la dis­car­i­ca. – dichiara l’assessore Rober­to Vanaria – a questo propos­i­to desidero tran­quil­liz­zare i cit­ta­di­ni di Lona­to: gli odori molesti non proven­gono dal­la dis­car­i­ca che non è respon­s­abile di alcun dan­no ambi­en­tale in propos­i­to. Riman­go comunque dell’opinione – con­clude Vanaria — che anche i comu­ni lim­itrofi devono pot­er con­di­videre le com­pen­sazioni ambi­en­tali di cui sta goden­do il solo Comune di Bedi­z­zole». Fae­co Spa rib­adisce: «Abbi­amo subito invi­ta­to l’assessore Vanaria a con­statare di per­sona l’infondatezza delle accuse con­tro la dis­car­i­ca con­trol­la­ta di Bedi­z­zole. Del resto in nes­suna delle ver­i­fiche peri­odica­mente com­piute pres­so la dis­car­i­ca dal­la Com­mis­sione di con­trol­lo e dai tec­ni­ci dell’amministrazione comu­nale di Bedi­z­zole, del­la Provin­cia e dell’Arpa, è mai sta­to ril­e­va­to il benché min­i­mo odore molesto prove­niente da Fae­co, tan­to meno il rel­a­ti­vo dan­no ambi­en­tale» dichiara Gian­Bat­tista Chio­di, pres­i­dente di Fae­co Spa.