L’esercizio pubblico accoglie la richiesta avanzata dagli abitanti del quartiere «Le Grezze». La privata a S. Martino, la comunale nel centro commerciale Le Vele

Farmacie, doppia apertura

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Men­tre a San Mar­ti­no del­la Battaglia entro fine mese aprirà i bat­ten­ti la nuo­va far­ma­cia pri­va­ta, la soci­età di servizi comu­nale Asse­di ha ormai qua­si defini­to l’iter per l’apertura del­la sec­on­da far­ma­cia comu­nale nel cen­tro com­mer­ciale «Le Vele».La pre­vi­sione è che la nuo­va sede (l’altra si tro­va in via Togli­at­ti, nel popoloso quartiere delle Tre Stelle) pos­sa aprire entro l’estate. E, intan­to, sem­pre l’Aessedi fa sapere che i pan­nel­li a mes­sag­gio vari­abile per gli auto­mo­bilisti dovreb­bero entrare in fun­zione tra pochi giorni. Ma andi­amo per ordine.A San Mar­ti­no, come si ricorderà, la popo­lazione da tem­po ave­va sol­lecita­to una far­ma­cia all’amministrazione comu­nale. Gli uffi­ci si era­no ben presto atti­vati e lo scor­so anno il sin­da­co Fioren­zo Pien­az­za ave­va potu­to dare la comu­ni­cazione tan­to atte­sa dagli abi­tan­ti del­la frazione: la Regione ave­va dato il ben­estare. Nei giorni scor­si, l’ultimo osta­co­lo è sta­to super­a­to. A con­durre la far­ma­cia sarà Antoni­no Cul­tr­era, che ha infor­ma­to il sin­da­co di «aver accetta­to dal­la l’assegnazione». Data pre­vista per l’inaugurazione: fine mese.La sec­on­da far­ma­cia comu­nale, invece, sarà aper­ta, sec­on­do i pro­gram­mi già sta­bil­i­ti dal­la giun­ta Pien­az­za, nel cen­tro «Le Vele», a ridos­so di un altro popoloso rione, le Grezze, dove negli ulti­mi quindi­ci anni sono sor­ti centi­na­ia tra con­do­mi­ni, vil­lette a schiera e cooperative.Anche in questo caso, in occa­sione di incon­tri pub­bli­ci con gli ammin­is­tra­tori comu­nali i res­i­den­ti del quartiere ave­vano più volte rap­p­re­sen­ta­to quest’esigenza e la rispos­ta non si è fat­ta atten­dere. Avu­ta in affi­da­men­to dal con­siglio comu­nale la com­pe­ten­za in mate­ria di far­ma­cie, l’Aessedi, la soci­età comu­nale che gestisce fra l’altro anche la riscos­sione delle tar­iffe dei rifiu­ti urbani e dei posteg­gi pub­bli­ci, ha avvi­a­to la pro­ce­du­ra per la selezione del per­son­ale (far­ma­cisti, commes­si, mag­a­zz­iniere) dopo aver indi­vid­u­a­to il locale.Si trat­ta di una sede pres­ti­giosa del­la super­fi­cie di 170 metri qua­drati sit­u­a­ta al piano supe­ri­ore del cen­tro com­mer­ciale «Le Vele», a fian­co delle scale mobili, con ampio parcheg­gio dirimpet­to, comoda­mente rag­giun­gi­bile anche da chi non ha l’auto.Mancano solo dei det­tagli con la pro­pri­età, ma la sec­on­da far­ma­cia comu­nale, che ver­rà gesti­ta con modal­ità pri­vatis­tiche, è prati­ca­mente cosa fat­ta, come assi­cu­ra­no all’Aessedi. «L’arredamento sarà par­ti­co­lar­mente cura­to, men­tre i prezzi prat­i­cati su deter­mi­nati far­ma­ci e prodot­ti saran­no gen­eral­mente più bassi che in quelle pri­vate, inoltre abbi­amo già svolto i col­lo­qui per le assun­zioni», pre­cisa Lui­gi Lac­quani­ti per la società.Quanto ai pan­nel­li con mes­sag­gi vari­abili che sono già instal­lati al viadot­to, al Mas­sadri­no e in viale Mot­ta (all’altezza del­la Spi­ag­gia d’Oro) entr­eran­no in fun­zione tra breve. In questi giorni si stan­no effet­tuan­do delle simulazioni.I pan­nel­li informer­an­no gli auto­mo­bilisti del­la disponi­bil­ità in tem­po reale dei posteg­gi pub­bli­ci evi­tan­dogli inutili perdite di tempo.

Parole chiave: