Tre giorni di raduno per appassionati con base a Desenzano e incursioni su tutto il lago

Ferrari e yacht Riva in sfilata

18/07/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Alvaro Joppi

Rive­du­ta, aggior­na­ta e soprat­tut­to ampli­a­ta tor­na sul «Sym­bol & Sym­bol», la man­i­fes­tazione che unisce i marchi più pres­ti­giosi del design ital­iano: scafi Riva e auto Fer­rari. La sec­on­da edi­zione di questo appun­ta­men­to fis­sato per i prossi­mI 27, 28 e 29 luglio, è sta­ta pre­sen­ta­ta al ris­torante Vec­chia Lugana di Sirmione. Un incon­tro con pre­sen­ti oltre all’assessore al tur­is­mo del­la provin­cia di Bres­cia Ermes Bru­foli, sin­daci e asses­sori delle local­ità inter­es­sate alla tre giorni assieme ai respon­s­abili del comi­ta­to orga­niz­za­tore, cap­i­ta­nati da Curzio Moret­ti e dal pres­i­dente del­lo Yacht Club del Gar­da Car­lo Rev­e­land, e ai rap­p­re­sen­tan­ti del­la Fer­rari Club Scaligero. Pre­vista per l’appuntamento di grande inter­esse una notev­ole parte­ci­pazione di pos­ses­sori e appas­sion­ati di scafi Riva e auto Fer­rari, tan­to che la man­i­fes­tazione risul­terà una impor­tante passerel­la del­la pro­duzione delle due gran­di case ital­iane. Lo scor­so anno il Fer­rari owner’s club scaligero, con pres­i­dente Piergiuseppe Per­azz­i­ni, riuscì a portare sulle sponde del Gar­da la Fer­rari 399 di Michael Schu­mach­er usa­ta nel cor­so del­la sta­gione ago­nis­ti­ca del­la For­mu­la 1 del 1999. Assi­cu­ra per questo sec­on­do appun­ta­men­to la pre­sen­za dell’auto Fer­rari F300 che ha vin­to il cam­pi­ona­to mon­di­ale di For­mu­la 1 lo scor­so anno, nonché il nuo­vo run­aboat Acquar­i­va, l’ultimo nato nei cantieri Riva di Sar­ni­co per con­tin­uare quel­la favola rap­p­re­sen­ta­ta negli anni Set­tan­ta dal miti­co Acquara­ma. Desen­zano, con il suo por­to vec­chio e la sua piaz­za attigua, sarà il pun­to di rifer­i­men­to di ques­ta man­i­fes­tazione che si sposterà, in una for­ma qua­si itin­er­ante, a Gar­done Riv­iera la sera del 27, in casa di quel per­son­ag­gio qual’era , grande amante di auto e non solo. Il giorno suc­ces­si­vo appun­ta­men­to sia dei Riva che delle Fer­rari nuo­va­mente a Desen­zano per poi dare vita nel pomerig­gio a una passerel­la sia sul lun­go­la­go di Salò che di Gar­done Riv­iera e con­clud­ere la ser­a­ta nell’incantevole par­co del castel­lo Bonoris di Mon­tichiari. Fuori pro­gram­ma ma inevitabili le pre­sen­ze un po’ in tut­to il lago. Domeni­ca aper­i­ti­vo nelle tor­ri del castel­lo scaligero di Sirmione e poi tut­ti a Desen­zano per seguire al Palaz­zo del tur­is­mo le fasi ago­nis­tiche del Gran Prix di Hock­en­heim. Da seg­nalare che per l’occasione le han­no deciso di con­cedere un annul­lo spe­ciale filatelico, saba­to in piaz­za Malvezzi, con dis­tribuzione gra­tui­ta delle car­to­line da parte dell’organizzazione.

Parole chiave: