Ospite candidato del Nicaragua

Festa diplomatica al Teatro Alberti

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

José Anto­nio Alvara­do, can­dida­to alle elezioni pres­i­den­ziali del Nicaragua in pro­gram­ma nel prossi­mo mese di novem­bre, sarà ospite oggi di una ser­a­ta mon­dana orga­niz­za­ta a Desen­zano da una sua con­nazionale, la sig­no­ra Lopez Raccagni, pres­i­dente del­la soci­età Max­fi­bre, con sede nel­la cit­tà garde­sana e con fil­iale a Cas­tiglione delle Stiviere. L’esponente politi­co che cor­rerà per le pres­i­den­ziali del Nicaragua, è tor­na­to ieri sera da Roma dove è sta­to rice­vu­to, uni­ta­mente alla sua del­egazione ed alla famiglia Lopez Raccagni, in udien­za pri­va­ta da Papa Benedet­to XVI. Ques­ta sera, invece, nel­la cor­nice del teatro Alber­ti di via S. Maria, nel cen­tro cit­tadi­no, sarà il pro­tag­o­nista del­la ker­messe che pren­derà il via alle 19 con il clas­si­co aper­i­ti­vo per pros­eguire poi con una cena alli­eta­ta da musi­ca live e da uno spet­ta­co­lo di bal­let­to mod­er­no. Alla fes­ta è con­sen­ti­to l’ingresso esclu­si­va­mente alle per­sone in pos­ses­so di invi­to e sarà blin­da­ta per motivi di sicurez­za. Alvara­do è la pri­ma vol­ta che appro­da sul ma non in Italia. Infat­ti, nel nos­tro Paese fu gio­vane ambas­ci­a­tore pres­so la San­ta Sede tra il 1974 e il 1975. Stes­so incar­i­co che rico­prì dal 1977 al 1979 pres­so le Nazioni Unite. La sua cam­pagna polit­i­ca è già com­in­ci­a­ta e tut­to las­cia pre­sa­gire una sua investi­tu­ra a novem­bre nel palaz­zo pres­i­den­ziale di Man­agua, la cap­i­tale del Nicaragua. Alvara­do, infat­ti, van­ta anche una lun­ga car­ri­era polit­i­ca che l’ha vis­to di recente anche min­istro del­la Sanità.

Parole chiave:

Commenti

commenti