Festa a Pacengo per i 100 anni del marinaio Alberto Tommasi

22/03/2017 in Attualità
Parole chiave:
Di Sergio Bazerla

Cen­to anni appe­na com­piu­ti il 10 feb­braio scor­so e non aver­li pro­prio nel­la mente. Anzi una mente lucidis­si­ma e con  il “diario di bor­do” sem­pre pron­to, ogni giorno. La 42^ fes­ta del lago , per i mari­nai del lago di Gar­da veronese è sta­ta fes­teggia­ta pro­prio con un” mari­naio per sem­pre” qual’è Alber­to Tom­masi, sot­to­capo car­pen­tiere, da oltre 80 anni mari­naio sem­pre con fis­chi­et­to e soli­no.

E’ un grande onore avere un mari­naio cen­te­nario oggi — ha dichiara­to com­mosso e sod­dis­fat­to il sin­da­co di Lazise Luca Sebas­tiano -, solda­to che val­oriz­za i val­ori del­la Mari­na, ma soprat­tut­to il servizio alla Patria ed alle Isti­tuzioni. Un grande orgoglio per  mari­nai di Lazise ma per per una asso­ci­azione che ha volu­to non sola­mente fes­teggia­re il pro­prio lago, ma ricor­dare i pro­pri cadu­ti, e dare vita in maniera defin­i­ti­va , con i suoi 35 mem­bri, al Grup­po di dei mari­nai. La pri­ma squadra di questo cal­i­bro ad essere isti­tui­ta sul lago di Gar­da. E pro­prio a Lazise. Pro­prio per questo con­fer­mo — con­clude il sin­da­co — che tra breve avre­mo a dis­po­sizione una bar­ca apposi­ta­mente allesti­ta ed attrez­za­ta per gli even­tu­ali inter­ven­ti di soc­cor­so e pro­tezione sul ter­ri­to­rio garde­sano.”

La “fes­ta del lago” a Pacen­go è una tradizione, pro­prio al por­to, di fronte al mon­u­men­to al mari­naio — sot­to­lin­ea il capogrup­po del­la sezione Lionel­lo Paroli­ni di Lazise, Gio­van­ni Olivet­ti — ed oggi è in fes­ta sia per la pre­sen­za di Alber­to Tom­masi, con oltre un sec­o­lo sulle spalle, ma soprat­tut­to per l’avvio defin­i­ti­vo del grup­po del­la Pro­tezione Civile dei mari­nai del Gar­da. Un grande orgoglio per tut­ti noi che abbi­amo servi­to per anni la Mari­na Mil­itare quali uomi­ni di acqua e di pace.”

 

Parole chiave: