In programma tre giornate dense di appuntamenti, per festeggiare San Martino

Festa patronale a Peschiera

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
E. Arici

Il novem­bre di Peschiera del Gar­da è cam­bi­a­to. Questo è il mes­sag­gio che fa per­venire l’Assessore con del­e­ga al tur­is­mo e alle man­i­fes­tazioni Bar­bara Vac­chi­ano, la quale, con evi­dente sod­dis­fazione con­tin­ua: «La cit­tà è vivace e vice una vera e pro­pria «estate di San Mar­ti­no». Da due anni la fes­ta del San­to Patrono, San Mar­ti­no, vede final­mente l’intera cit­tà coin­vol­ta in quan­to l’Amministrazione Comu­nale e la Pro­lo­co si sono coor­di­nate con le altre impor­tan­ti asso­ci­azioni oper­an­ti sul ter­ri­to­rio, in diver­si ambiti, per real­iz­zare tre giorni di even­ti di cui potremo fruire in pri­mo luo­go noi res­i­den­ti, che fes­teggiamo il San­to Pro­tet­tore del­la nos­tra cit­tà, nonché i vis­i­ta­tori ed i tur­isti, che potran­no cogliere ques­ta occa­sione per vis­itare Peschiera. Il vario pro­gram­ma si unisce alle tradizion­ali inizia­tive, da sem­pre orga­niz­zate dal­la Par­roc­chia ded­i­ca­ta al San­to e, nat­u­ral­mente, alle solen­ni Cel­e­brazioni reli­giose nel­la bel­la Chiesa in Piaz­za Fer­di­nan­do di Savoia, già Piaz­za d’Armi.Anche l’annuale e tan­to attesto appun­ta­men­to con lo spet­ta­co­lo piro­mu­si­cale dell’Incendio dei Voltoni (il ponte cinque­cen­tesco veneziano che attra­ver­sa il Canale di Mez­zo) è sta­to sposta­to da agos­to a novem­bre e si svol­gerà il giorno 11 novem­bre, dalle ore 20.00.Come l’anno scor­so, durante i tre giorni di fes­teggia­men­ti sarà dato via uffi­ciale all’apertura del peri­o­do natal­izio che, con un ric­co pro­gram­ma di appun­ta­men­ti, con­tin­uerà ad ani­mare la cit­tà sino all’.«Ormai — con­clude l’Assessore Vac­chi­ano — si può dire che la cit­ta non cade in letar­go in quel­la che è rep­u­ta­ta dagli addet­ti del set­tore tur­is­ti­co «bas­sa sta­gione». Anzi offre la pos­si­bil­ità ai cit­ta­di­ni e ai vis­i­ta­tori di conoscerne l’aspetto più aut­en­ti­co, quel­lo lega­to alle antiche tradizioni e alla devozione reli­giosa del posto».

Parole chiave: