Prenderanno avvio domani sera, martedì 21 novembre, le manifestazioni indette dalla Comunità di Padenghe per celebrare la “Sagra di S. Emiliano”, martire e patrono di Padenghe sul Garda.

Festa per Sant’Emiliano

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Pren­der­an­no avvio domani sera, mart­edì 21 novem­bre, le man­i­fes­tazioni indette dal­la Comu­nità di Padenghe per cel­e­brare la “Sagra di S. Emil­iano”, mar­tire e patrono di Padenghe sul Gar­da. Alle ore 20.00 pres­so l’Oratorio vi saran­no giochi per tut­ti i bam­bi­ni e ragazzi orga­niz­za­ti dai Gio­vani di S. Emil­iano. Una ser­a­ta all’insegna dell’allegria e del­lo sva­go con scenette, barzel­lette, indovinel­li e, promet­tono gli orga­niz­za­tori, “tanta…tanta alle­gria”. Nat­u­ral­mente non mancherà il tradizionale rin­fres­co. Mer­coledì gior­na­ta ded­i­ca­ta a S. Emil­iano con San­ta Mes­sa cel­e­bra­ta alle ore 15.00 nel­la sug­ges­ti­va chieset­ta di Sant’Emiliano. Saba­to e domeni­ca, 25 e 26 novem­bre, gior­nate clou dei fes­teggia­men­ti. Nel­la mat­ti­na­ta di saba­to, alle ore 10.30 nel­la chieset­ta di Sant’Emiliano, la cui costruzione risale al 1145, pre­sen­tazione del­la “Ipote­si prog­et­tuale per la ristrut­turazione e restau­ro del­la chiesa stes­sa e delle aree per­ti­nen­ti” con espo­sizione del plas­ti­co vol­u­met­ri­co real­iz­za­to da una azien­da desen­zanese su pro­pos­ta del . Alle 15.30 Mes­sa per la “terza età” cel­e­bra­ta nel­la par­roc­chiale a cui seguirà una “tombo­la­ta con rin­fres­co” pres­so il salone dell’oratorio. Alle ore 18.00 mes­sa nel­la chiesa par­roc­chiale e, alle ore 20.30 l’Amministrazione Comu­nale e la Pro Loco pro­por­ran­no, pres­so il teatro dell’oratorio, “Bon Bon e Grat­ta Grat­ta rac­con­tas­to­rie” ossia un’ora di alle­gria per gran­di e pic­ci­ni, con la Com­pag­nia “Teatro­dac­capo”. Sto­rielle, gag, lazzi buf­foneschi, danze e giullare tut­to quan­to insom­ma ser­va per trascor­rere alcune ore in asso­lu­ta alle­gria a cui seguirà il “Palio delle torte”. Domeni­ca alle 9.30 Mes­sa in Par­roc­chia men­tre alle ore 11.00 si ter­rà la Mes­sa solenne del Ringrazi­a­men­to accom­pa­g­na­ta dal “Coro Moreni­co”. Nel pomerig­gio, con inizio alle ore 14.00 pres­so l’Oratorio la Polisporti­va G. B. Vighen­zi orga­nizzerà giochi per tut­ti i bam­bi­ni, ragazzi e gio­vani del paese. Per le ore 15.00, pres­so la piaz­za Cadu­ti, il Grup­po ed il Grup­po Artiglieri orga­niz­zano una “castag­na­ta” innaf­fi­a­ta dall’ottimo “Vin Brüle e Tè”. La mes­sa delle ore 18.00, cel­e­bra­ta sem­pre nel­la chiesa par­roc­chiale, con­clud­erà le man­i­fes­tazioni del 2000 per Sant’Emiliano. La chieset­ta, pos­ta in un luo­go panoram­i­cis­si­mo e cir­con­da­ta dal verde del­la cam­pagna, è di stile roman­i­co e costru­i­ta a nava­ta uni­ca con l’abside semi­cir­co­lare e cop­er­tu­ra a vista. Cara a tut­ti gli abi­tan­ti di Padenghe ha subito nel cor­so dei sec­oli numerose ingiurie da parte del tem­po e dell’abbandono. Venne ria­per­ta al cul­to nel 1980 pro­prio in occa­sione delle cel­e­brazioni del­la fes­ta patronale di Sant’Emiliano.

Parole chiave: -