Prosegue per le località gardesane il tour canoro ideato da Bianchini

Festival del Garda: serata a Garda

04/07/2008 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo

Una piaz­za del munici­pio gremi­ta di gente ha segui­to con atten­zione, a Gar­da (Vr), la set­ti­ma tap­pa del . Al giro di boa del tour (la finale è in pro­gram­ma il sei set­tem­bre a Tor­bole del Gar­da) è emer­sa in maniera pre­po­tente la fres­chez­za e agilità di uno spet­ta­co­lo capace di tenere incol­la­to alla sedia per più di due ore il pub­bli­co. Mer­i­to di una for­mu­la azzec­ca in gra­do d’alternare momen­ti di grande sva­go e comic­ità ad altri dall’aria forte­mente roman­ti­ca che solo la musi­ca sa spri­gionare; tan­to più se le note si per­dono nelle onde del lago a due pas­si dal pal­co di una ser­a­ta con­dot­ta con sim­pa­tia e pro­fes­sion­al­ità da Fed­er­i­ca Fer­rero, la “Sposa per­fet­ta” di Rai Due. Al suo fian­co, con il com­pi­to di pre­sentare il con­cor­so di miss Fes­ti­val del Gar­da, la splen­di­da Lau­ra Zam­bel­li più che mai indaf­fara­ta a dirigere il traf­fi­co tra uno stuo­lo di bellezze in cos­tume da bag­no e abito da sera. Dif­fi­cile per la giuria, com­pos­ta anche dal con­sigliere comu­nale di Verona Mar­co Gru­be­rio, da Pino Gre­co, pres­i­dente del con­sorzio Lago di Gar­da è…, e dal gior­nal­ista Ange­lo Peretti, scegliere la vin­cente per un podio, alla fine, tut­to bres­ciano. Elet­ta come miss Gar­da Jen­ny Zanat­ta, 17 anni di Toscolano Mader­no. Damigelle d’onore Gia­da Pez­zaioli, 14 anni di Mon­tichiari (Miss ) e Cristi­na Miha­lachi, 15 anni sem­pre di Mon­tichiari. Nel con­cor­so musi­cale super­a­no il turno per la sezione “Nuove Pro­poste” Roy Pal­ladi­no (“Favola di un can­tau­tore”) di e Aly (“Cose da ricor­dare”) di Fio­ra­no Mod­e­nese. Ter­mi­na l’avventura Ilar­ia Ramanzin (“Io bal­lo da sola”) di Arcole (Vr), e Rober­ta Tagliani (“Vor­rei dirti solo se“) di Cal­ci­na­to (Bs). Per la sezione “Inter­preti” pas­sa in finale Cris­tiano Benati di Cur­ta­tone (Mn) con la cov­er “Grana­da”. Las­ciano il Fes­ti­val del Gar­da Nicole Bozzi­ni di Sorgà (Vr) e Cristi­na Rove­da di Mon­te­bel­lo (Vi). Can­tan­ti pre­miati nell’ordine dal vicesin­da­co di Gar­da Anto­nio Pasot­ti, dal pres­i­dente del­la Con­f­com­mer­cio di Verona Fer­nan­do Moran­do e dall’assessore di Gar­da Maria Luisa Brunel­li. Lo spet­ta­co­lo, imprezios­i­to dalle incur­sioni del cabaret­tista Lucio Gardin e dal trasformista Luciano Maci, ha pro­pos­to l’incantevole l’opera d’arte, dis­eg­na­ta sul cor­po del­la model­la Sil­via, cre­a­ta dal­la body­painter Fiorel­la Scate­na, neo cam­pi­ones­sa mon­di­ale, per la cat­e­go­ria effet­ti spe­ciali, di Body paint­ing svolti in Austria.Festival del Gar­da che ha infine pro­pos­to con suc­ces­so l’angolo del­la poe­sia con Rena­ta Leali e le esi­bizioni del cor­po di bal­lo The Gam­blers del core­ografo Nan­do De Bor­toli.