Oltre al concorso assaggi di pesce grazie alla Cooperativa pescatori. Per le nuove proposte esibizione ma senza l’ansia della gara

Festival del Garda. Testa a testa Carletti — Lo Nardo

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Stefano Joppi

Un abbina­men­to ined­i­to: musi­ca e pesce per una ser­a­ta all’insegna del diver­ti­men­to. Uni­ca nota sto­na­ta il gran cal­do, che ha trasfor­ma­to il piaz­za­le in asfal­to del­la Caser­ma d’artigliera di Por­ta Verona in un forno. Il , approda­to nel cen­tro aril­i­cense, ha sposato la stra­da del­la cuci­na per cat­turare sem­pre più gente. Un esper­i­men­to rius­ci­to gra­zie alla col­lab­o­razione con la Coop­er­a­ti­va fra pesca­tori di Gar­da, che ha ideato il prog­et­to «Pesce di lago in tavola»: l’iniziativa ha coin­volto tut­ta la spon­da garde­sana, 35 ris­tora­tori, le Strade del Cus­toza e e i con­sorzi dell’olio. Subito dopo lo spet­ta­co­lo con­dot­to da Chic­ca, voce di Radio Viva Fm, Clau­dio Rama, pres­i­dente del­la Con­f­com­mer­cio dell’area Gar­da e cinque ris­tora­tori di Peschiera han­no offer­to assag­gi di aranci­ni di riso al ragù di tin­ca, polpette di cavedano, tro­ta bian­ca in saor con uvet­ta, pino­li e polen­ta gial­la. Pec­ca­to per il vino: buono ma a paga­men­to. Il con­cor­so, invece, ha vis­to nel­la sezione inter­preti la vit­to­ria di Sofia Car­let­ti, 20 anni di Bovolone, che accede al turno suc­ces­si­vo dopo un tes­ta a tesa con Denise Lo Nar­do di Valdag­no, solo 14 anni. Un suc­ces­so chiu­so dagli apprez­za­men­ti del­la Car­let­ti («Quel­lo che le donne non dicono» di Man­noia) alla col­le­ga che ha inter­pre­ta­to «Ragaz­za di per­ife­ria» di Tatan­ge­lo. Nel­la sezione nuove pro­poste sibizione sen­za gara per Mar­cel­lo Gaffu­ri­ni, 18 anni di Moni­ga del Gar­da («Io so solo immag­inare»), Pat­ty Simon, 24 anni di Verona («Madre Fenice»), Antonel­la Sbris­sa, 17 anni di Rossano Vene­to («In una sera»), ed Ele­na Scap­pi­ni, 18 anni di Soiano («Ricor­da­mi»). Lo spet­ta­co­lo ha offer­to una grande prestazione del comi­co Dani­lo Vizzi­ni, più volte appar­so in tv in trasmis­sioni come Domeni­ca in o Stasera mi but­to. Per la selezione di miss del Gar­da, con­dot­ta da Lau­ra Zam­bel­li, la fas­cia di miss Peschiera è sta­ta asseg­na­ta a Michela Cre­moli, 21 anni di Bolzano, segui­ta da Mar­i­an­gela Besut­ti, 23 anni di Bonav­i­go, e Isabel Trey­er, 18 anni di Bolzano. A pre­mi­are le miss l’assessore di Peschiera Luca Frac­caroli e Fabio Quadri del­la Ban­ca del Gar­da. Moz­zafi­a­to la model­la di body-paint­ing, in passerel­la con il cor­po dip­in­to come un quadro musi­cale dall’areografista Dipo- Airstyle; per l’angolo del­la Rena­ta Leali ha pro­pos­to un bra­no del francese Bernard Moitessier. I quadri del veronese Gian­pao­lo Spag­no­li sono rimasti esposti per tut­ta la gior­na­ta nel cen­tro di Peschiera e a sera a bor­do pal­co. Prossi­mo appun­ta­men­to con il Fes­ti­val del Gar­da saba­to a Limone.

Parole chiave: -