Una fiaccolata sulle colline dell'entroterra gardesano, da Solferino a Castiglione, ripercorrendo idealmente il percorso dei soldati feriti nella battaglia del 24 giugno 1859.

Fiaccolata a ricordo della Battaglia

Di Luca Delpozzo

Una fiaccolata sulle colline dell’entroterra gardesano, da Solferino a Castiglione, ripercorrendo idealmente il percorso dei soldati feriti nella battaglia del 24 giugno 1859. E’ questo il programma della fiaccolata aperta a tutti, organizzata dal Museo internazionale della Croce Rossa, con sede in via Garibaldi, a Castiglione delle Stiviere, che da vita all’idea laica di solidarietà e di pace nel mondo.La manifestazione giunge all’ottava edizione e si svolgerà da domani al 25 giugno. La partecipazione e andata incrementandosi ogni anno fino a raggiungere quasi 4 mila partecipanti nell’edizione dello scorso anno. Attualmente sono circa 1500 le persone iscritte alla fiaccolata, che assume in questa uscita un carattere decisamente internazionale, con la presenza di una ventina di delegazioni straniere. Il corteo partirà alle ore 20 dal Memorial di Solferino e percorrerà il tragitto di migliaia di feriti trasportati e soccorsi durante la seconda guerra di Indipendenza, nel 1859. Quest’anno la data della fiaccolata coincide esattamente con la data della battaglia di Solferino, il 24 giugno.Le iscrizioni si ricevono a Castiglione, nel Campo della Croce Rossa al Centro sportivo S. Pietro.Il programma della giornata di sabato 24 prevede la partenza da Pazza castello, a Solferino, alle 19.45. L’arrivo è previsto attorno alle 22.30 in piazza della Repubblica, a Castiglione. Alle 19, in piazza Castello, a Solferino, è prevista la cerimonia di conferimento della medaglia d’oro al merito al Servizio aereo della Guardia

Cesare Mariani

Commenti

commenti