Presentata l’indagine di Risposte Turismo promossa da FIAIP sulla soddisfazione della domanda nella locazione di appartamenti e case vacanze.

FIAIP veneto e settore immobiliare turistico

11/04/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Con 61.528.775 pre­sen­ze nel 2007 (+ 3,7% rispet­to al 2006) e 14.153.230 arrivi (+ 5,3 per cen­to rispet­to al 2006), il Vene­to è la regione che van­ta il pri­ma­to ital­iano nel set­tore dell’ospitalità. All’interno di questo sce­nario, un seg­men­to impor­tante — anche se parzial­mente non ril­e­va­to dalle sta­tis­tiche uffi­ciali — è quel­lo delle case vacan­za e del mer­ca­to immo­bil­iare tur­is­ti­co. Il tur­is­mo nelle case e appar­ta­men­ti per vacan­za è infat­ti uno dei fenomeni meno conosciu­ti e stu­diati del mer­ca­to tur­is­ti­co nazionale, anche per l’oggettiva dif­fi­coltà di mis­urazione sia dell’offerta di case vacan­za sia dei flus­si tur­is­ti­ci correlati.Tuttavia si sti­ma che (Fonte: Rap­por­to Mer­curi 2005 “Il tur­is­mo ital­iano negli appar­ta­men­ti”) le abitazioni per vacan­za sono in gra­do di gener­are 3,12 per­not­ta­men­ti per ogni pre­sen­za uffi­ciale nelle strut­ture ricettive, con un movi­men­to reale pari a più del trip­lo di quel­lo uffi­ciale e un indot­to eco­nom­i­co e occu­pazionale altret­tan­to rilevante.Dall’indagine con­dot­ta da Risposte Tur­is­mo per con­to di FIAIP (Fed­er­azione Ital­iana Agen­ti Immo­bil­iari Pro­fes­sion­ali) emerge da una parte un quadro com­p­lessi­va­mente pos­i­ti­vo del­la sod­dis­fazione dei cli­en­ti, dall’altra il ruo­lo forte e in poten­zial­mente espan­sione ricop­er­to nell’intermediazione e nel­la locazione di case vacan­za dalle agen­zie FIAIP, che rap­p­re­sen­tano un ele­men­to car­dine nel­la fil­iera del turismo.“Perché il set­tore delle affit­tanze tur­is­tiche inter­me­di­ate da agen­zie immo­bil­iari pos­sa esprimere appieno il pro­prio poten­ziale — com­men­ta il Vicepres­i­dente Nazionale FIAIP con del­e­ga al Tur­is­mo Osval­do Grandin — è però nec­es­sario avviare un dial­o­go con le Isti­tuzioni per ottenere il riconosci­men­to e la tutela nor­ma­ti­va del­la figu­ra pro­fes­sion­ale dell’agenzia immo­bil­iare tur­is­ti­ca, per l’ impor­tante ruo­lo che riveste nel­la fil­iera del tur­is­mo nazionale”.“Per questo — affer­ma il del­e­ga­to FIAIP Vene­to al Tur­is­mo Car­let­to Fac­co — FIAIP ha avan­za­to, tra le pro­poste di mod­i­fi­ca alla nuo­va legge regionale sul tur­is­mo, la richi­es­ta di riconosci­men­to uffi­ciale delle AIT-Agen­zie Immo­bil­iari Turistiche”.L’indagine con­dot­ta da Risposte Tur­is­mo per FIAIP si è pos­ta un duplice obi­et­ti­vo: da una parte appro­fondire la conoscen­za dei bisog­ni e del­la sod­dis­fazione dei cli­en­ti che si riv­ol­go­no alle agen­zie asso­ciate FIAIP per affittare case e appar­ta­men­ti ad uso tur­is­ti­co in alcune local­ità dell’Alto Adri­ati­co; dall’altra anal­iz­zare l’assetto, lo sta­to di svilup­po e le prob­lem­atiche del mer­ca­to delle affit­tanze tur­is­tiche, nonché il ruo­lo e la pen­e­trazione delle agen­zie FIAIP gra­zie ad inter­viste in pro­fon­dità con­dotte con i Del­e­gati Region­ali al set­tore tur­is­ti­co del­la Federazione.