Partono i lavori per il parcheggio in località Zappo

Finiti gli intoppi

10/12/2002 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Lazise

Inter­ven­to di una dit­ta pri­va­ta per la real­iz­zazione del parcheg­gio pub­bli­co in local­ità Zap­po. L’opera di urban­iz­zazione, pre­vista già negli anni Ottan­ta, con l’attuazione del piano di edilizia eco­nom­i­co popo­lare, risul­ta­va bloc­ca­ta per il man­ca­to accor­do tra i pro­pri­etari asso­ciati in coc­op­er­a­ti­va e poco dis­posti ad accol­lar­si gli oneri di spe­sa. A togliere le castagne dal fuo­co e risol­vere il con­tenzioso è ora la dit­ta che nelle adi­a­cen­ze dell’area, attual­mente uti­liz­za­ta come dis­car­i­ca abu­si­va di mate­ri­ale di vario genere, ha già real­iz­za­to un com­p­lesso edilizio polifun­zionale. Un inter­ven­to nel­lo stes­so tem­po che risul­ta van­tag­gioso per il Comune il quale sen­za rin­un­cia­re ad alcun introito, ottiene la real­iz­zazione di un’opera pub­bli­ca sen­za esbor­so alcuno, conce­den­do il solo dirit­to di acces­so da parte del­la pro­pri­età lim­itro­fa al pub­bli­co parcheg­gio. Un affare tut­to som­ma­to anche per la dit­ta che ha sot­to­scrit­to la con­ven­zione con il Comune in quan­to sta com­ple­tan­do un immo­bile con suc­ces­sive aper­ture di nuove attiv­ità com­mer­ciali e quin­di allarga la zona parcheg­gio da met­tere a dis­po­sizione del­la pro­pria clien­tela. Un’opera che risul­ta molto fun­zionale anche per gli abi­tan­ti vis­to che viene cre­a­ta un’unica con col­le­ga­ta la stra­da Provin­ciale con la stra­da comu­nale de La Pez­za e la zona Peep, con doppio sen­so di mar­cia e larghez­za com­p­lessi­va del­la car­reg­gia­ta non infe­ri­ore ai sei metri, e uni­co sen­so di mar­cia per il col­lega­men­to con il parcheg­gio e la zona res­i­den­ziale. L’area inter­es­sa­ta al parcheg­gio è di 1.644 metri qua­drati e il verde viene man­tenu­to uti­liz­zan­do un sis­tema pavi­men­ta­to tipo «griglia­to verde» che man­ter­rà pra­ti­vo le aree des­ti­nate ai posti auto: in totale 59 più 2 per dis­abili. Per un breve trat­to di ter­reno è pre­vis­to uno sca­vo di sban­ca­men­to, nec­es­sario per creare il col­lega­men­to tra area parcheg­gio e piano stradale. Il parcheg­gio risul­terà recin­ta­to e illu­mi­na­to. L’opera di urban­iz­zazione del cos­to di euro 50.000 è a totale cari­co del­la dit­ta Armi­da Brunelli.